Catania, blitz antidroga nel quartiere San Cristoforo

E' finito in carcere il sorvegliato speciale di 24 anni, Giovanni Crisafulli, ritenuto affiliato al clan mafioso Cappello-Carateddi: i carabinieri lo hanno ammanettato ieri mentre spacciava droga, a Catania, nel quartiere San Cristoforo durante un blitz che ha visto impegnati oltre 50 militari assieme a vigili del fuoco, personale dell'Asp e vigili urbani.

L'arrestato è stato giudicato con rito direttissimo. L'intervento delle forze dell'ordine era la risposta dello Stato contro la reazione dell'intero quartiere popolare di Catania, quello appunto di San Cristoforo che aveva spelleggiato l'arresto di Crisafulli aiutato a scappare, quattro giorni fa a bordo di uno scooter.

L'intervento dei militari ha riguardato una delle piazze di spaccio più fiorenti della città, quella di via Colomba, che sarebbe stata gestita dall'arrestato. I militari hanno anche ritrovato alcuni veicoli rubati negli scorsi mesi e sequestrato una pistola Beretta calibro 6,35 munita di caricatore e munizioni, 30 grammi di marijuana, cinque cavalli - due dei quali purosangue verosimilmente impiegati in competizioni illegali e del valore complessivo di 80 mila euro - numerosi medicinali per uso veterinario detenuti illegalmente e due ciclomotori.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca