Forconi, è rottura con Lombardo e Cascio

Nessuna linea comune sulle proposte avanzate nelle scorse settimane, non c'è intesa fra i rappresentanti del Movimento dei Forconi e i vertici delle istituzioni della Regione siciliana: questo, in sintesi, il risultato dell'incontro odierno nella sede dell'Ars.

Il governatore Raffaele Lombardo e il presidente dell'Ars Francesco Cascio hanno abbandonato l'aula durante la discussione con il leader dei Forconi, Mariano Ferro. Il confronto sarebbe impossibile, secondo Lombardo, poiché i Forconi a detta sua vorrebbero entrare in poltica giocando sul disagio del mondo agricolo. Lombardo ha però assicurato che saranno adottate nuove strategie per il settore agricolo.

Niente di tutto ciò, invece, per Mariano Ferro; il Movimento è per il leader dei Forconi staccato dalla politica. Anzi, adesso "comincia una guerra con le istituzioni, fino ad oggi abbiamo avuto accanto dei nemici", sostiene Ferro. "Cascio ci aveva detto di non mollare, ma in realtà sono loro che ci hanno mollato. Non volgliamo più le loro elemosina". I Forconi potrebbero ora decidere di cercare un dialogo direttamente coi vertici nazionali a Roma.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca