Il freddo arriva in Sicilia

Temperature ancora rigide in Sicilia dove le condizioni meteo sono pero' migliorate e sono tutte transitabili le statali che attraversano i monti Nebrodi e Peloritani, nel Messinese. Formazioni di ghiaccio sono segnalate su diverse arterie, ma il sale sparso quasi ininterrottamente da sabato ha evitato finora disagi. Sui Nebrodi, nel Messinese, gia' al di sopra degli 800 metri di altitudine il termometro non supera lo zero, come a Cesaro', mentre a Floresta, il Comune piu' alto dell'Isola, stamattina si registra -1 dopo il picco notturno di -5. Si circola senza difficolta', dopo che i mezzi comunali hanno spalato il manto nevoso di 33 centimetri formatosi domenica.

Sole e circa un metro di neve sull'Etna dove alle ore 11 il termometro a quota 2500 segnava -3 gradi, con un innalzamento di 7 gradi rispetto alle 8 di questa mattina quando la temperatura era scesa a -10.

Sul vulcano il traffico e' regolare sulla provinciale 92 dal versante Nicolosi. Aperti la Funivia, l'impianto Montagnola, il Piccolo Rifugio e 2 skilift su tre. Sulle piste la neve e' compatta e alta circa un metro. Non del tutto ripristinata nel Palermitano, a causa di guasti dei mezzi spalaneve, la provinciale 54 per la stazione sciistica di Piano Battaglia: e' percorribile una sola corsia. A quota 1.600 a Piano Battaglia ci sono circa 2 metri di neve con termometro a -5. Nell'Ennese si toccano i 4 gradi sotto lo zeo nei Comuni intorno agli 800 metri.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca