Mafia, 11 arresti a Palermo per gioco clandestino e intestazione fittizia di beni

Dalle prime ore dell’alba di oggi i militari del nucleo speciale polizia valutaria della Guardia di Finanza di Palermo, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Palermo, stanno eseguendo undici ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dieci cittadini italiani, per i reati di esercizio del gioco clandestino e fittizia intestazione di beni, con l’aggravante di aver commesso tali delitti con la finalità di agevolare “Cosa Nostra”.

L’operazione “DIRTY BET” scaturisce da articolate indagini nei confronti degli ambienti criminali organizzati che controllano il mandamento mafioso palermitano di “Tommaso Natale – San Lorenzo” (già facente capo, storicamente, ai boss Lo Piccolo), svolte dai militari della Guardia di Finanza ed orientate alla repressione di reati di natura associativa ed all’aggressione dei patrimoni illecitamente accumulati dall’organizzazione.

Tra i destinatari dei provvedimenti spicca la figura di del boss Provenzano , raggiunto dalla misura cautelare presso la casa circondariale di Voghera (PV), dove sta scontando una condanna per i delitti di associazione a delinquere di stampo mafioso e illecita detenzione di armi.

Infatti, l’attività d’indagine trova origine nel novembre 2009 allorquando in occasione dell’arresto del predetto PROVENZANO Giuseppe – ritenuto “braccio destro” di Giuseppe Liga, venne rinvenuta la “cassa” del mandamento mafioso, unitamente ad una copiosa documentazione contabile e a diverso materiale informatico. L’analisi di tali reperti ha quindi permesso di ricostruire il “libro mastro” del business del gioco clandestino e di identificare una “rete” di soggetti che, in maniera capillare, agivano sul territorio per la raccolta di puntate.

Nel corso delle indagini è poi emerso come uno dei soggetti implicati nella gestione delle scommesse illecite, affiliato all’organizzazione mafiosa nonché dedito al traffico di sostanze stupefacenti, avesse impiegato i proventi delle attività illecite perpetrate in una iniziativa immobiliare avvalendosi dell’interposizione fittizia di un imprenditore palermitano.


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca