Maltempo, Sicilia in ginocchio

Violenti nubifragi, con allagamenti e frane, stanno provocando numerosi disagi in tutta la Sicilia. I problemi maggiori si registrano nei collegamenti ferroviari e aerei. L'aeroporto di Catania, ad esempio, è stato riaperto oggi dopo la chiusura di ieri sera a causa della forte pioggia (con sette voli dirottati su Palermo e Lamezia, ndr). L'ondata di maltempo che ieri ha messo in ginocchio Catania e la provincia etnea, nella notte non ha risparmiato neppure Palermo e il suo hinterland. Numerose le telefonate al numero d'emergenza dei vigili del fuoco per auto intrappolate nei sottopassi della città.

Una frana ha provocato l'interruzione della tratta ferroviaria Siracusa-Catania, mentre l'allagamento dei binari ha costretto a interrompere il traffico sulla Palermo-Catania. A Trabia, nel palermitano, 40 persone sono state costrette ad abbandonare le loro case dopo il crollo di un muro di contenimento; la diga Rosamarina a Caccamo, sempre in provincia di Palermo è a rischio a causa delle abbondanti precipitazioni. Sull'autostrada Catania-Siracusa si è verificato un drammatico incidente che è costato la vita ad un uomo: tra le cause, pare, anche la forte pioggia che avrebbe causato uno scontro fra più veicoli.

I Vigili del Fuoco di Lentini sono ancora impegnati a completare la lista di interventi di soccorso per i danni causati dalla forte precipitazione con annessa grandinata che ha interessato nel pomeriggio di ieri la zona nord della provincia di Siracusa. Le numerose richieste per auto in panne, allagamenti, danni da vento e smottamenti, nei territori compresi fra i comuni di Lentini e Carlentini, hanno indotto il Comando provinciale a raddoppiare la squadra del distaccamento di Lentini. Le fioriture dei frutteti sono praticamente cancellate, gravi danni anche agli agrumi in piena stagione di raccolto.

E le previsioni per i prossimi giorni parlano ancora di maltempo, a causa dell'insistenza di una circolazione ciclonica sul Mediterraneo meridionale. Un vortice in risalita dal Nord Africa porterà ulteriori rovesci e temporali anche violenti. In modo particolare saranno colpiti ancora una volta i settori ionici dell'Isola. La protezione civile ha diffuso un avviso di allerta per avverse condizioni meteo che durerà fino a domenica: sabato possibili piccoli vortici, simili a cicloni, nel sud della Sicilia.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca