SiciliaToday
Marsala, vip ricattati: due rinvii a giudizio
Giu 5, 2012 - 4:29:24 PM

Il giudice delle udienze preliminari Annalisa Amato ha rinviato a giudizio, per tentata estorsione a personaggi famosi, Giuseppe Aleci, 36enne di Marsala presidente e direttore commerciale della "Imart Edizioni", e Gaspare Richichi, 28enne di Bagheria direttore editoriale della stessa casa editrice. Aleci e Richichi sono accusati di aver tentato di estorcere denaro ad alcuni vip del mondo dello sport e dello spettacolo venuti a contatto con la pornostar Sonia Faccio (nota come Lea Di Leo, ndr).

Tra le persone ricattate, un regista di Mediaset, alcuni attori e cantanti, nonché diversi calciatori più o meno noti. A queste persone sarebbero state chieste somme di denaro per depennare i loro nomi e i particolari dei rapporti sessuali dal libro autobiografico scritto dalla donna e che la "Imart" avrebbe dovuto stampare. A bloccare il progetto editoriale furono gli sviluppi dell'iniziativa intrapresa da Aleci, che secondo l'accusa avrebbe iniziato a ricattare alcuni personaggi citati nel testo. A segnalare il caso, nel 2011, fu il programma "Le Iene", che diede così l'input per l'indagine alla Procura di Marsala.