SiciliaToday

Lercara Friddi, nuovo arresto per l'omicidio D'Amore

Un nuovo arresto è stato effettuato oggi dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile Compagnia di Lercara Friddi, a seguito delle indagini, durate due anni, per l'omicidio di Pietro D'Amore. L'uomo fu ucciso a colpi di fucile, nella campagne di Lercara Friddi, nel luglio del 2007. Per quell'omicidio in manette finirono nel maggio del 2008, Lonforte Francesco 39enne, Lonforte Gaetano 25enne, Greco Agostino 66enne, Cannata Luciano 46enne e Greco Francesco 46enne. Tutti di Lercara Friddi.

Proprio quando la vicenda investigativa sembrava archiviata e stavano per iniziare i titoli di coda, si è registrato per quell'omicidio un colpo di scena che ha portato all'arresto di un altro Francesco Greco, 46 anni, operaio presso un’impresa edile.

Un altro componente della famiglia Greco, quindi, coinvolto in un delitto che, secondo gli inquirenti, trova origini in ambito familiare. Greco Francesco è cugino del Greco Francesco arrestato nel 2008 e nipote di Greco Agostino. Avrebbe avuto, secondo gli inquirenti, un ruolo fondamentale nella vicenda. L'arresto di oggi è il seguito di risvolti delle indagini, messi in luce da frasi emerse da vecchie intercettazioni: parole nascoste da fruscii e rumori ambientali e termini che opportunamente percepiti hanno fornito agli inquirenti una nuova chiave di lettura.

L'attività d’indagine è stata coordinata dal Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Termini Imerese Dott. Giacomo Urbano. L'arresto è stato eseguito in ottemperanza di un ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Termini Imerese Dott. RIGGIO.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca