Palermo, riprende la raccolta rifiuti

Riprende la raccolta dei rifiuti a Palermo.

Le assemblee e le proteste sono sospese fino a giovedì, quando si terrà in prefettura il tavolo con il commissario straordinario al comune Luisa Latella i sindacati, i commissari di Amia e il Dipartimento regionale Acque e rifiuti. Gli addetti dell'Amia dunque riprendono la raccolta rifiuti grazie allo sblocco di due milioni di euro da parte del Comune di Palermo. Con questa somma verranno pagati per intero gli stipendi di marzo e finalmente saranno smaltiti i rifiuti sparsi per la città.

Da venerdì sera, i compattatori dell'Amia sono rimasti fermi nei depositi di Brancaccio e Partanna a causa dei blocchi che impediscono l'uscita dei mezzi e ieri la protesta è arrivata sino al cuore dell'azienda a piazzetta Cairoli dove oltre 400 netturbini e spazzini palermitani hanno assediato gli uffici per chiedere garanzie sul pagamento degli stipendi di marzo. Oggi in una nota Amia "invita i dipendenti a riprendere immediatamente le rispettive attività di servizio evitando alla cittadinanza ulteriori disagi".

 

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca