Web

Petroliera s'incaglia al largo di Siracusa, salvo l'equipaggio

Una petroliera si è incagliata a pochi metri dalla costa di Siracusa. L'allarme è scattato intorno alle 10 alla Capitaneria di porto. Sarebbe stata la forte mareggiata a far incagliare la nave. Fortunatamente, la petroliera non è carica di greggio e le 19 persone a bordo sono in buone condizioni fisiche e sono state soccorse e portate a terra. Il grosso natante, una 'chimichiera', come specificano fonti della Capitaneria di porto, evoluzione navale della classica nave petroliera, adibita al trasporto di prodotti chimici, è battente bandiera italiana.

La "Gelso M.", di 150 metri di lunghezza, con 19 persone di equipaggio, era diretta ad Augusta, quando questa mattina, intorno alle 9, a causa delle pessime condizioni meteorologiche, si è arenata nei pressi di Siracusa, vicino Punta Santa Panagia. Vista l'impossibilità di governare la nave, il comandante ne ha ordinato l'abbandono. Non potendo essere utilizzati i mezzi di salvataggio di bordo a causa della posizione della nave incagliata, sono stati inviati in zona elicotteri della Guardia Costiera di Catania, che ha assunto il coordinamento delle operazioni di soccorso. Oltre due elicotteri della Guardia costiera diretti sulla nave, è stato richiesto l'intervento di un elicottero della Marina militare e dell'Aeronautica militare. La nave viaggiava senza carico e non sono segnalate situazioni di inquinamento in mare. Nell' area è stato inviato anche un rimorchiatore portuale per rimuovere la nave.

 

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca