SiciliaToday
Messina, Simone Neri: orgoglio dei siciliani
Oct 5, 2009 - 7:13:06 PM

Simone Neri, 28 anni, un ragazzo solare e sorridente. La sua è una storia 'da brividi' che riesce ad accendere l'orgoglio di ogni singolo siciliano, che riesce a far venire voglia di gridare il suo nome per dirgli "Grazie".

La sua storia sta facendo il giro dell'Italia attraverso il web. Il suo coraggio sta facendo emozionare e inorgoglire i siciliani.

Simone è stato trovato tra le vittime due giorni dopo. Adesso i suoi familiari non potranno vedere il suo sorriso, ha perso la vita per donarla ad altre otto persone.

Era sottocapo di prima classe della Marina. Aveva una ragazza, sognava di sposarsi e fare con lei una famiglia. Viveva a Giampilieri.

Quella sera della tragedia era uscito di casa fra i primi, in tempo per mettersi in salvo sopra un tetto ed assistere da lì sopra alla tragedia del suo paese, sepolto dal fango.

Ma da sotto, da sotto quel tetto e addirittura da sotto quel fango, sentiva bene le grida di aiuto e non ha resistito.

Simone è sceso dal tetto che gli avrebbe ridato la vita per la seconda volta. Non si sa ancora cosa abbia fatto, come abbia trovato tutta quella forza, quel coraggio, si sa solamente che ha salvato: il primo, il secondo, il terzo ancora il quarto...avanti e indietro, per otto volte, con le spalle più forti di una trave.

Prima un vicino: era dentro la sua casa e gridava disperato.

Poi una donna intrappolata tra le macerie. L'ha presa in braccio e l'ha portata in salvo, sopra il tetto, al sicuro.

Poi è toccato ad un amico, ancora le sue spalle pronte a mettere in salvo e al sicuro. Poi ancora avanti e ancora indietro.

Alle 21.00, prima di soccorrere il bambino di cui sentiva il pianto, Simone chiama alla sua ragazza: "Qualsiasi cosa succeda, ricordati che io ti amo". Ed è stata questa l'ultima volta che la sua ragazza ha sentito la voce di Simone.

Adesso gira il nome di Simone, la sua storia è raccontata dal web ed è destinata a essere conosciuta. Medaglia al valore per Simone, ce lo auguriamo, lo esigiamo, lo merita.

Medaglia al valore, chissà. E chissà se lo chiedono nel gruppo di Facebook a lui dedicato: "Simone Neri, un VERO EROE", con 2460 iscritti in pochissimo tempo e una domanda nella presentazione che pubblichiamo:

"Creo questo gruppo per ricordare Simone Neri, un ragazzo di 28 anni morto dopo aver salvato 8 persone nell'inondazione che ha colpito Messina. A lui 8 persone devono la vita. Chissà se gli toccheranno i funerali di stato ... chissà se un tricolore ci sarà sulla sua bara ... o se una scuola gli sarà intitolata ... Onore a te, che hai sacrificato la tua vita ... in cambio di nulla!"