Amministrative Sicilia: gli eletti col turno unico

PROVINCIA DI AGRIGENTO
Villafranca Sicula - Eletto Domenico Balsamo, sostenuto dalla lista "Villafranca bene comune", con 514 voti, pari al 50,19%. Per lo sfidante, Adriano Mulè Cascio, appoggiato dalla lista "Un futuro per Villafranca", 410 voti, pari al 40,04%.

PROVINCIA DI CALTANISSETTA
Acquaviva Platani - Eletto Salvatore Caruso, sostenuto dalla lista "In Comune per Acquaviva", con 384 voti, pari al 47,88%. Al secondo posto Claudia Lanza, sostenuto dalla lista "Acquaviva Platani orgoglio e speranza", che ha ottenuto 361 voti, pari al 45,01%, seguito da Giovan Crisostomo Castiglione ("Progetto cittadino") con nessun voto.

Butera - Luigi Casisi, sostenuto da "Legalità e democrazia", è stato confermato sindaco. Ha ottenuto, con 1.752 voti, il 52,28%. Si è imposto su Gaetano Domenico Carlulzzo, appoggiato da "Butera -Libertà e dignità", con 1.274 voti e il 38,02%.

Marianopoli - Eletto Carmelo Montagna, sostenuto dalla lista "Alleanza popolare per Marianopoli", con 616 voti, pari al 43,84%. Per lo sfidante, l'uscente Calogero Vaccaro, appoggiato dalla lista "Serietà, impegno, competenza", 592 voti, pari al 42,13%.

Resuttano - Eletto Carapezza con il 52,00% dei voti, pari a 818 preferenze. Carapezza era appoggiato dalla lista "Impegno per Resuttano". L'altro candidato, Piero Campa, sostenuto dalla lista "Resuttano domani", ha ottenuto 634 voti, pari al 40,31%.

Sommatino - Eletto Salvatore Crispino Sanfilippo, sostenuto dalla lista "Sommatino nel cuore", con il 46,13% dei voti, pari a 2.103 preferenze. Al secondo posto Angelo Vinciguerra ("Sommatino rinasce") con 1.373 voti pari al 30,12%, seguito da Gianluca Cristoforo Infuso ("Grande Sud Miccichè") con 522 voti pari all'11,45%.

PROVINCIA DI CATANIA
Calatabiano - Eletto Giuseppe Intelisano, appoggiato dalla lista "Calatabiano nel cuore", con 1.512 voti pari al 41,03% delle preferenze. Al secondo posto Salvatore Paparo ("Uniamoci per Calatabiano") con 1.000 voti pari al 27,14%, seguito da Giuseppe Brazzante ("Alternativa calatabianese") con 676 voti e il 18,34% delle preferenze.

Licodia Eubea - Eletto Giovanni Verga, sostenuto dalla lista "Licodia bene comune", con 948 voti, pari al 52,03%. Per lo sfidante, Salvatore Cervone, appoggiato dalla lista "Mpa", 645 voti, pari al 35,40%.

Mazzarrone - Eletto Vincenzo Giannone, sostenuto dalla lista "Per Mazzarrone Giannone sindaco", con 1.341 voti, pari al 51,96%. Per lo sfidante, Vincenzo Cascone, appoggiato dalla lista "Progetto Mazzarrone Cascone sindaco", 719 voti, pari al 27,86%.

Raddusa - Eletto Cosimo Marotta è stato confermato sindaco. Il candidato, appoggiato da "Raddusa per tutti il coraggio di lottare", ha ottenuto 813 voti e il 35,66% delle preferenze. Al secondo posto Patrizia Virzì ("Insieme per Raddusa") con 681 voti pari al 29,87%. A seguire Vincenza Agata Turrisi, appoggiata dalla lista "Cresce Raddusa" con 284 voti pari al 12,46% e Angelo Stefano Moschetto ("Rinnoviamo Raddusa") con 281 preferenze pari al 12,32%.

S. Michele di Ganzaria - Eletto Giovanni Petta, sostenuto dalla lista "Petta sindaco e San Michele giovane", con 1.047 voti, pari al 47,25%. L'altro candidato, Giovanni Scirè, sostenuto dalla lista "Nuove idee per il Comune", ha ottenuto 823 voti, pari al 37,14%.

PROVINCIA DI ENNA
Centuripe - Eletto Antonino Biondi, sostenuto da "Centuripe - Lista cittadina - Liberamente - Insieme si può", con 1.920 voti pari al 50,25%. Al secondo posto Giuseppe Saccone ("Centuripe in movimento - Sulla via per la democrazia") con 1.310 voti pari al 34,28%.

Sperlinga - Eletto Saverio Di Marco con il 52,79% dei voti, pari a 341 preferenze. Saverio Di Marco era appoggiato dalla lista Vivere Sperlinga. L'altro candidato, Giuseppe Di Marco, sostenuto dalla lista Rinnovarsi per Sperlinga-Liberi di scegliere, ha ottenuto 281 voti, pari al 43,50%.

Villarosa - Eletto Francesco Costanza, sostenuto dalla lista "Villarosa e Villapriolo uniti - Oltre i partiti - Io ci sto", con 1.965 voti, pari al 62,84%. L'altro candidato, Elvira Ferruggia, sostenuta dalla lista "Con voi per Villarosa e Villapriolo", ha ottenuto 331 voti, pari al 10,59%.

PROVINCIA DI MESSINA
Acquedolci - Eletto Cirino Gallo, collegato alla lista "Coesione Forza Continuità". Con 1.999, pari al 49,01%, si è imposto su Benedetto Sergio Mezzanotte, appoggiato da "Acquedolci nel cuore", che ha ottenuto 1.573 voti e il 38,56% delle preferenze.

Alcara Li Fusi - Eletto Nicola Vaneria, sostenuto dalla lista "Alcara nel cuore con Vaneria sindaco", con ottenuto 757 voti, pari al 49%. Per Ettore Dottore, il candidato sconfitto (sostenuto da Rinnovamento democratico), 637 voti, pari al 41,23%.

Castroreale - Eletto Alessandro Portaro, appoggiato dalla lista "Uniti per un futuro", con 978 voti, pari al 53,62%. Al secondo posto, Tindaro De Pasquale, collegato a "Insieme per la democrazia e la libertà", con 588 voti e il 32,24% delle preferenze.

Cesarò - Eletto Salvatore Calì è il nuovo sindaco di Cesarò, con 909 voti, il 49,29%. L'uscente Antonio Caputo, appoggiato dalla lista Insieme per Cesarò - Caputo sindaco, ha ottenuto 702 voti, pari al 38,07%.

Gaggi - Eletto Francesco Tadduni con 999 voti, il 45,26%. Era sostenuto da "Insieme per Gaggi". Si è imposto su Leonardo Le Mura, appoggiato da "Nuova Gaggi unita", con 802 voti e il 36,34%.

Letojanni - Eletto Alessandro Costa, sostenuto dalla lista "Letojanni domani", con 766 voti, pari al 39,67%. Al secondo posto, Marilena Bucceri, sostenuto dalla lista "Rinnovare per crescere", che ha ottenuto 709 voti voti, pari al 36,72%. Per il terzo candidato, Giuseppe Gullotta, appoggiato dal "Crescita in natura Letojanni", 243 voti e il 12,58%.

Longi - Eletto Alessandro Lazzara, sostenuto dalla lista "Nuove energie longesi", con 632 voti e il 53,33% delle preferenze . Si è imposto su Antonino Fabio, appoggiato da "Vivere Longi", che ha ottenuto 476 voti e il 40,17%.

Mazzarrà - Eletto Salvatore Bucolo, appoggiato da "La nuova Mazzarrà", con 428 voti e il 39,19% delle preferenze. Al secondo posto, Carmelo Pietrafitta, collegato alla lista "Nuovo inizio", con 420 voti e il 38,46%. Terzo, Domenico Crupi, sostenuto da "Mazzarrà futura", con 145 voti e il 13,28%.

Merì - Eletto Felice Borghese con 723 voti, il 45,47%. Si è imposto su Carmelo De Paola, appoggiato da "Cambiare per rinascere", con 569 voti e il 35,79%.

Montalbano Elicona - Eletto Filippo Taranto, sostenuto dalla lista Vivere Montalbano, con 946 voti, pari al 53,66%. L'altro candidato, Giuseppe Tortora, sostenuto dalla lista Per Montalbano, ha ottenuto 640 voti, pari al 36,30%.

Novara di Sicilia - Eletto Girolamo Bertolami, appoggiato da "Libertà e progresso", ha ottenuto 508 voti e il 49,22% delle preferenze. Al secondo posto, Luigi Mario Martino Giovanni Munafò, collegato alla lista "Fare per crescere", con 367 voti e il 35,56%.

Pagliara - Eletto Domenico Santi Prestipino. Il candidato sostenuto da "Insieme si può" ha ottenuto 441 voti e il 47,32% delle preferenze. Per Sebastiano Antonio Gugliotta, appoggiato da "Vincere per Pagliara", 416 voti e il 44,63% delle preferenze.

Pettineo - Eletto Giuseppe Liberti, appoggiato da "Ancora uniti per Pettineo", con 484 voti, il 45,92% delle preferenze. L'altro candidato, Enza Bonadonna, sostenuta da "Crescere insieme", ha ottenuto 461 voti e il 43,74% delle preferenze.

Roccavaldina - Eletto Antonino Di Stefano, sostenuto dalla lista Uniti pe ril paese che vogliamo - Roccavaldina San Salvatore Cardà, con il 49,64% dei voti, pari a 413 preferenze. L'altro candidato, Grazia Paino, sostenuta dalla lista Rinascita roccese, ha ottenuto 349 voti, pari al 41,95%.

Roccella Valdemone - Eletto Antonino Pillera 46,65% dei voti, pari a 237 preferenze. Era appoggiato dalla lista Noi Roccellesi. L'altro candidato, Letteria Spadaro, sostenuta dalla lista Roccella Futura - Spadaro sindaco, ha ottenuto 210 voti, pari al 41,34%.

Rodì Milici - Eletto Filippo Carmelo Torre con 723 voti, pari al 46,17%. Per lo sfidante Eugenio Aliberti, appoggiato dalla lista Partecipazione e rinnovamento, 710 voti, pari al 45,34%.

S. Alessio - Eletta Rosa Anna Pia Fichera, sostenuta da "Insieme per S. Alessio", con 485 voti e il 43,15% delle preferenze. Al secondo posto, Concetto Fleres, appoggiato da "Difendere S. Alessio", con 354 voti e il 31,50% delle preferenze. Al terzo posto, Francesco Biagio Santoro, collegato alla lista "Viviamo S. Alessio", che ha ottenuto 175 voti, pari al 15,57%.

San Pier Niceto - Eletto Luigi Pietro Calderone, sostenuto da "San Pier Niceto nel cuore - tradizione- crescita - rinnovamento", con 893 voti e il 44,94%. Superato il sindaco uscente, Franco Pitrone, appoggiato da "Impegno per S.Pier Niceto -Sviluppo Trasparenza lealtà", che ha ottenuto 756 voti e il 38,05% delle preferenze.

San Piero Patti - Ornella Trovato è stata confermata sindaco con 975 voti, il 44,32%. Era sostenuta da "Noi per San Piero Unito". Si è imposta su Giuseppe Forzano, appoggiato
da "Progetto paese", con 876 voti e il 39,82%.

Santa Marina di Salina - Eletto Lo Schiavo, sostenuto dalla lista Nuova Salina, con 363 voti, pari al 63,80%. L'altro candidato, Marcello Saija, appoggiato dalla lista Unione Lista civica per S. Maria Salina, ha ottenuto 79 voti, il 13,88%.

Saponara - Eletto Nicola Venuto, sostenuto dalla lista "Progetto e futuro", con 1.395 voti, pari al 50,16%. L'altro candidato, Natale Saponara, sostenuto dalla lista "Insieme per Saponara", ha ottenuto 743 voti.

Savoca - Eletto Paolo Onofrio Trimarchi, sostenuto da Insieme per Savoca, con 551 voti, pari al 46,11%. Per lo sfidante, Rosario Domenico Famulari, appoggiato dalla lista Savoca democratica, 406 voti, pari al 33,97%.

Torrenova - Eletto Salvatore Castrovinci, appoggiato dalla lista "Torrenova unita", ha ottenuto 1.770 voti, pari al 59,86%. Al secondo posto, Francesco Dolce, collegato a "Amare Torrenova", con 861 voti e il 29,12% delle preferenze.

Villafranca Tirrena - Eletto Matteo De Marco, sostenuto dalla lista "Per Villafranca uniti", con 2.703 voti, pari al 48,28%. Al secondo posto Pietro Costagiorgiano, appoggiato dalla lista "Costagiorgiano sindaco", con 1.101 voti, con il 19,67%, seguito da Piero Argurio ("Nuova mente Villafranca" con 530 voti, pari al 9,47%.

PROVINCIA DI PALERMO
Alia - Francesco Todaro è stato confermato sindaco. Ha ottenuto, con 1.195 voti, il 45,89%. Era sostenuto da "Alia nel cuore". Si è imposto su Antonino Guccione ("Alleanza per Alia") che si è fermato a 826 voti con il 31,72%.

Altofonte - Eletto Antonino Di Matteo con 1.680 voti, il 29,95%. Era sostenuto da "Insieme per Altofonte". Al secondo posto Nicola Bozzi ("Altofonte che cambia") con 1.308 voti pari al 23,32%, seguito da Francesco Paolo Marfia ("Parco delle idee") con 978 voti pari al 17,43%.

Balestrate - Eletto Salvatore Milazzo, appoggiato dalla lista "Progetto Balestrate" con 1.359 voti pari al 31,10% delle preferenze. Al secondo posto Vito Rizzo ("Spazio comune") con 1.122 voti e il 25,67% delle preferenze. Terzo Pietro Barone, collegato alla lista "La svolta" con 752 voti pari al 17,21% delle preferenze.

Bisacquino - Eletto Tommaso Francesco Di Giorgio, appoggiato da "In grado di andare oltre", con 1.731 voti e il 50,73% delle preferenze. Filippo Contorno, collegato alla lista "Bisacquino al centro", si è fermato a 1.280 voti e il 37,51% delle preferenze.

Bolognetta - Eletto Antonino Tutone, appoggiato da "Bolognetta libera e democratica", ha ottenuto 1.273 voti e il 48,29% delle preferenze. Francesco Aiello, collegato alla lista "Esperienza e rinnovamento", ha ottenuto 869 voti e il 32,97% delle preferenze.

Blufi - Calogero Brucato è stato confermato sindaco. Il candidato, appoggiato da "L'impegno continua", ha ottenuto 279 voti e il 39,52% delle preferenze. Giuseppe Rimicci, collegato alla lista "Gioventù, esperienza - Uniti per Blufi", ha ottenuto 239 voti e il 33,85%
delle preferenze.

Caccamo - Eletto Andrea Galbo, collegato alla lista "Crescere insieme", con 1.992 voti e il 34,53% delle preferenze. Al secondo posto, Nicasio Di Cola, sostenuto dalla lista "Di Cola sindaco", 1.407 voti e il 24,39% delle preferenze. Per Franco Fiore, appoggiato da "Caccamo domani", 1.300 voti e il 22,53%.

Campofelice - Eletto Giorgio Di Nuovo, sostenuto dalla lista "Servire Campofelice", con 231
voti, pari al 59,8 %. L'altro candidato, Maurizio Cutaia, sostenuto dalla lista "Per il bene di Campofelice", ha ottenuto 144 voti, pari al 36,8%.

Castellana - Eletto Giuseppe Di Martino, sostenuto dalla lista "Progetto democrazia", con 464 voti, pari al 18,53%. Al secondo posto il sindaco uscente, Giuseppe Intrivici, sostenuto dalla lista "Vivere Castellana", che ha ottenuto 332 voti, pari al 13,26%, seguito da Daniela Fiandaca ("Per il bene comune") con 299 voti, pari all'11,94%.

Chiusa Sclafani - Eletto Giuseppe Ragusa, appoggiato dalla lista "X Chiusa" ha ottenuto 893 voti pari al 44,27%. Ha superato Giuseppe Russo Tiesi ("Noi per Chiusa") che si è
fermato a 669 voti con il 33,17%.

Palazzo Adriano - Eletto Carmelo Nicola Cuccia, sostenuto dalla lista "Solidarietà e sviluppo", con 690 voti, pari al 44,15%. Al secondo posto il sindaco uscente, Salvatore Masaracchia, sostenuto dalla lista "Stai con noi x Masaracchia sindaco insieme si può", che ha ottenuto 622 voti, pari al 39,79%.

Petralia Soprana - Eletto Pietro Macaluso, collegato alla lista "Insieme con te": con 1.209 voti e il 49,94% delle preferenze si è imposto sul sindaco uscente, Antonino Giuseppe Miranti, che ha ottenuto 885 voti, pari al 36,56% dei voti.

Prizzi - Eletto Luigi Maria Lucio Vallone, appoggiato da "Un progetto per Prizzi", con 1.886 voti e il 53,25% delle preferenze. L'uscente Antonino Garofalo, collegato alla lista "Voi per Prizzi", si è fermato a 1.168 voti con il 33,33% delle preferenze.

Trappeto - Eletto Giuseppe Vitale, appoggiato dalla lista "Trappeto che vogliamo" ha ottenuto 868 voti pari al 40,02%. Ha superato il sindaco uscente, Sebastiano Giuseppe Muscolino ("Insieme per Trappeto") che si è fermato a 766 voti con il 35,32%.

PROVINCIA DI RAGUSA
Giarratana - Eletto Bartolo Giaquinta, sostenuto dalla lista Insieme per Giarratana Concretezza e partecipazione, con 1.171 voti, pari al 59,17%. L'altro candidato, Michela Frasca, sostenuta dalla lista Alleanza popolare per Giarratana, ha ottenuto 498 voti, pari al 25,16%.

PROVINCIA DI SIRACUSA
Solarino - Eletto Sebastiano Scorpo, sostenuto dalla lista "Insieme con Scorpo sindaco", con 2.324 voti, pari al 44,99%. L'altro candidato, l'uscente Pietro Mangiafico, appoggiato dalla lista "Pietro sindaco", ha ottenuto 2.124 voti, con il 41,12%.

 

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica