Annunciati tagli di posti letto all’ospedale di Siracusa. Visentin: “Ancora scippi di Lombardo ai danni della città”

Siracusa, 9 giugno ’11 – “L’idea di Raffaele Lombardo di togliere posti letto all’ospedale di Siracusa e di spostare risorse verso quello di Avola-Noto è solo l’ultimo atto di un presidente della Regione che ha in testa un solo disegno: danneggiare la nostra città e le legittime aspirazioni di sviluppo dei siracusani”.

Lo dice il sindaco, Roberto Visentin, in riferimento alle notizie di stampa sulle dichiarazioni del presidente della Regione rese ieri a Noto durante un tour elettorale.

“Il presidente Lombardo – prosegue il sindaco Visentin – con queste affermazioni smentisce se stesso, e il suo assessore alla Sanità, sulla rimodulazione dei posti letto da mettere in atto in provincia, intervento che non prevedeva tagli per Siracusa né aumenti per il presidio Avola-Noto”.

“Ci si potrebbe chiedere – aggiunge il sindaco Visentin – a cosa sia dovuto questo cambiamento di rotta che, ad esempio, fa il paio con quello sul porto turistico di Marina di Archimede. La risposta è semplice: scippare risorse a un territorio che, per caratteristiche geografiche e patrimonio culturale e naturalistico, può diventare la punta di diamante di tutta la Sicilia sud-orientale a discapito del suo bacino elettorale”.

Conclude il sindaco Visentin: “La boutade elettoral-propagandistica del presidente Lombardo è solo la mossa del leader di un partito che nella nostra provincia perde pezzi e spera nel turno di ballottaggio per una boccata di ossigeno. Ma è solo una trovata che, a prescindere dall’esito di lunedì, i siracusani non dimenticheranno”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica