Catania, Fiera dei Morti 2009: ultimi giorni per assegnare i box

Entro le ore 9 del 9 settembre scadrà il termine di presentazione, per le ditte interessate, alla partecipazione della gara per l’organizzazione del mercato della prossima “Fiera dei Morti 2009” che si svolgerà dal 29 ottobre al 4 novembre. L’amministrazione comunale, retta dal sindaco Raffaele Stancanelli, ha infatti già avviato il percorso amministrativo burocratico che consentirà lo svolgimento del tradizionale appuntamento cittadino che per il secondo anno consecutivo avrà luogo nel parcheggio “Santa Sofia” concesso dall’Università di Catania.

“ L’esperienza altamente positiva dello scorso anno- ha detto il sindaco Stancanelli – ci ha spinti a chiedere nuovamente la collaborazione dell’Università per la location di questo tradizionale evento cittadino e, al proposito ringrazio per la sollecita adesione il magnifico rettore Antonino Recca”.

La gara, indetta dalla direzione Attività Produttive e Sviluppo Economico, che fa parte dell’assessorato retto dal vicesindaco Mario Chisari, mira ad individuare i destinatari per l’affidamento dell’organizzazione del mercato relativamente, tra l’altro, alla fornitura, al montaggio e lo smontaggio dei gazebo.
La procedura d’esame delle offerte, che possono pervenire anche portate a mano, è già stata fissata lo stesso 9 settembre alle ore 10. L’aggiudicatario dovrà curare l’organizzazione strutturale dell’ evento che prevede la collocazione di 249 “posteggi”, 15 dei quali riservati alla promozione delle attività dell’Amministrazione comunale.

“ Intendiamo – ha detto l’assessore Chisari- riproporre un’esperienza che i cittadini hanno apprezzato, sia per l’ organizzazione che per l’ubicazione, vicina al centro della città ma, contemporaneamente, lontana dalle zone di maggiore traffico veicolare”.

L’ aggiudicatario della gara curerà l’intera organizzazione della fiera che sarà caratterizzata dai 249 gazebo ignifughi di colore bianco, tutti delle stesse dimensioni. Il vincitore della gara curerà per capitolato l’impianto di distribuzione dell’energia elettrica, l’amplificazione, la vigilanza diurna e notturna dell’area espositiva, li servizio di pronto soccorso e i bagni ecologici in numero congruo per le esigenze di visitatori ed espositori.

“ L’organizzazione di questa fiera- continua il sindaco- deve diventare una linea guida per l’organizzazione degli altri mercati, che devono essere apprezzati per l’ordine, la pulizia e la legalità”. L’aggiudicatario inoltre assumerà tutte le responsabilità relative ai lavori e riconsegnera’ l’area totalmente sgombra e pulita al termine del periodo di svolgimento della Fiera.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica