L'ARS salva la doppia indennità

E' stato dichiarato inammissibile dalla presidenza dell'Ars un emendamento che sopprimeva la doppia indennita' per gli assessori regionali, l'indennita' cioe' da assessore e quella da deputato, percepita attualmente da ogni componente della giunta tecnica Lombardo. La norma, a firma del capogruppo del Pid Rudy Maira, Paolo Ruggirello (Mpa), Giulia Adamo (Udc), Innocenzo Leontini (Pdl) stabiliva che i componenti della giunta percepissero unicamente l'indennita' da assessore e non quella aggiuntiva da deputato regionale. La norma pero' e' stata dichiarata inammissibile.

Non passa, invece, la cosiddetta norma «salva parenti». Il testo, bocciato con voto segreto dall'Aula stabiliva la proroga di un anno nell'applicazione dei criteri di incompatibilità tra le cariche di assessore e di consigliere nello stesso Comune, prevedendo anche l'impossibilitá tra parenti entro il secondo grado di far parte della stessa amministrazione.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica