Web

Lombardo, prima delle dimissioni altre nomine

La Commissione per il regolamento dell'Ars ha annullato la seduta odierna della commissione Affari costituzionali dell'Ars, che oggi pomeriggio si è espressa favorevolmente sulle ultime nomine del governo Lombardo. E' quanto ha stabilito l'organismo parlamentare che è stato riunito oggi pomeriggio dal presidente dell'Ars Francesco Cascio.

Già la questione nomine aveva scatenato aspre polemiche all'apertura della seduta pomeridiana. Si tratta delle ultime 12 nomine effettuate dal governo Lombardo, definite un ''blitz'' in prima Commissione dell'Ars, dal vice presidente dell'Ars, Santi Formica. Tra le nomine contestate i vertici dell'Irsap, degli Enti Parco dei Nebrodi e delle Madonie, dell'Ircac, della Crias e del Consorzio Autostrade. Alle 20,05 Cascio ha chiuso la seduta d'Aula, annunciando che si tornerà a Sala d'Ercole domani alle 10,30 con all'ordine del giorno ''Assestamento del bilancio della Regione per l'anno finanziario 2012; ''Norme in materia di entrata. Finanziamento di leggi di spesa''.

Ma la giornata parlamentare di domani sarà caratterizata soprattutto dalle dimissione del governatore Raffaele Lombardo previste per le 16,30 e, come annunciato oggi dal presidente dell'Ar, Francesco Cascio, ''non ci sarà dibattito parlamentare, ma solo un breve messaggio del presidente dell'Ars''.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica