Lombaro: "Piango un amico". Alfano: "Profondamente rattristato"

"Piango per la scomparsa di Ferdinando Latteri, mio amico da quasi quarant'anni".

E' il ricordo del presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, per la morte di Ferdinando Latteri, parlamentare nazionale dell'Mpa ed ex rettore dell'Universita' di Catania.

"A Ferdinando mi legano mille ricordi - continua Lombardo - e mille battaglie politiche, sociali, culturali e elettorali condotte insieme, oltre ai rapporti personali e familiari.

Ricordo l'appuntamento di ogni mattina, sin dalla meta' degli anni '70, nel suo studio dell'ospedale Santa Marta di Catania insieme a professionisti e amici. Ricordo l'avvento di Bonfiglio e dei giovani colleghi dell'Ordine dei Medici, l'elezione alla presidenza della Facolta' di Medicina e al Rettorato. Credo che non ci sia stata settimana, o addirittura giornata, in cui con Ferdinando non ci siamo sentiti, confrontati, talvolta dialetticamente, sempre con rispetto e affetto. Una personalita' forte quella di Latteri - conclude - che ha caratterizzato la storia di Catania e della nostra terra".

"Profondamente rattristato per la notizia della scomparsa di Ferdinando Latteri, parlamentare della Repubblica Italiana, ex rettore dell'Università di Catania, mi unisco al dolore dei familiari per la grave perdita. Scompare un illustre uomo di cultura e di prestigio accademico. Nel ricordare il suo forte impegno politico e culturale e la sua propensione al sostegno delle fasce più deboli, auspico che i giovani possano trarre esempio dal suo intenso modo di essere protagonista nei percorsi di crescita della sua terra". Lo afferma, in una nota, il ministro della Giustizia Angelino Alfano.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica