Monti in pressing su Lombardo: si dimetta o rischio default

Il Presidente del Consiglio Mario Monti, facendosi interprete delle gravi preoccupazioni riguardo alla possibilità che la Sicilia possa andare in default a causa del proprio bilancio ha scritto una lettera al Presidente della Regione, Raffaele Lombardo per avere conferma dell’intenzione, dichiarata pubblicamente, di dimettersi il 31 luglio.

"Il presidente del Consiglio..., facendosi interprete delle gravi preoccupazioni riguardo alla possibilità che la Sicilia possa andare in default a causa del proprio bilancio, ha scritto una lettera al Presidente della Regione per avere conferma dell'intenzione, dichiarata pubblicamente, di dimettersi il 31 luglio", si legge in una nota di palazzo Chigi.

"Infatti, le soluzioni che potrebbero essere prospettate per un'azione da parte dell'esecutivo non possono non tener conto della situazione di governo a livello regionale ma anzi devono essere commisurate ad essa, in modo da poter utilizzare gli strumenti più efficaci e adeguati".

In una intervista al Corriere della Sera pubblicata ieri in numero due della Confindustria siciliano Ivan Lo Bello ha detto che la Sicilia è "sull'orlo del fallimento" e ha invitato il governo a fare chiarezza sul bilancio dell'isola.

Ma l'agenzia di rating Fitch non ritiene che la Regione Sicilia sia vicina al default: Raffaele Carnevale, senior director dell'agenzia, ha detto che, "a quanto ci risulta, la Regione Sicilia non è nelle migliori condizioni finanziarie, ma non è prossima al default su mutui e prestiti obbligazionari".
Fitch ha rating 'BBB+' sulla Sicilia, con outlook negativo.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica