Palermo 2012, Ferrandelli-Monastra ok ma...

"Antonella Monastra assessore della mia giunta? Perché no". Fabrizio Ferrandelli ha ufficializzato l'alleanza con Antonella Monastra, i due oggi hanno presentato i punti 'irrinunciabili' per Palermo dell'ex capogruppo di "Un'altra storia" che il candidato a sindaco del centrosinistra, vincitore delle primarie, ha condiviso e si è impegnato ad inserire nel suo programma elettorale.

La ginecologa ha posto come precondizione per appoggiare la candidatura Ferrandelli il principio "mai con Lombardo e con i soggetti politici che si sono resi responsabili del disastro economico e sociale della città negli ultimi dieci anni, né al primo turno né a un eventuale ballottaggio". Un impegno che comunque era già stato accettato preventivamente da tutti i candidati delle primarie.

"Ritengo che per rispetto per i 30 mila cittadini che hanno creduto nelle primarie - ha spiegato la Monastra - sia giusto riconoscere il vincitore delle primarie e sostenerlo. Per il bene di Palermo colgo l'occasione per invitare gli altri partiti a mettere da parte polemiche sterili, di fare un passo indietro perché la città ha bisogno di unità".

Ma gli altri partiti (Idv, Sel, Federazione della sinistra e Verdi) starebbero per decidere il nome del candidato a sindaco da sostenere al posto di Fabrizio Ferrandelli. Voci sempre più insistenti parlano di una possibile discesa in campo dell'ex primo cittadino del capoluogo, Leoluca Orlando, che avrebbe dato la disponibilità per la sua candidatura.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica