UDC formalmente fuori dal governo Lombardo: "adesso chiarimento con il Pd"

L'Udc lascia formalmente il governo Lombardo dopo l'annuncio dello scorso 27 dicembre. L'assessore alle Politiche sociali Andrea Piraino ha consegnato oggi al presidente della Regione siciliana la lettera di dimissioni.

Adesso comincia il delicato lavoro del governatore per recuperare il prezioso alleato. Per il leader del Mpa, pero', e' anche "il tempo di alleanze chiare e coerenti". Un monito rivolto soprattutto al Pd, il principale sponsor dell'esecutivo tecnico. "Le dimissioni - spiega Lombardo - le ho dovuto accettare in quanto serie, non una mera formalita'. Ho assunto io l'interim in attesa, ovviamente, che venga assegnata definitivamente la delega all'assessore designato nei prossimi giorni. E' necessario che sin dalle prossime ore intraprenda una serie di colloqui per vedere come ricomporre il quadro, auspicando che l'Udc voglia ritrovare la via della collaborazione".

Dice di ritenere "non fondate" le voci di un avvicinamento tra i centristi e il Pdl, che e' una forza "della restaurazione". Cosi', per Lombardo, "in Sicilia occorre comprendere se c'e' un problema di riequilibrio della giunta o c'e' necessita' di caratterizzare il governo con un tasso di politica maggiore, e io condivido esattamente questa posizione, cosi' come condivido ovviamente le preoccupazioni di un Udc che non riesce a seguire le scelte del Partito democratico che e' un alleato non soltanto solido ed affidabile, ma indispensabile". Comunque, non c'e' dubbio, incalza Lombardo, "che tante cose sono da chiarire anche nel rapporto col Partito democratico. Il Pd, a partire dalla vicenda palermitana che puo' essere emblematica di quanto potra' succedere nei prossimi mesi, ci sta portando a far passare i giorni e le settimane in vista di chissa' quali eventi. Da un lato sostiene una linea maggioritaria di appoggio al governo regionale, dall'altro, per la citta' di Palermo, pare operare in piena contraddizione con le scelte compiute a livello regionale. Questa e' una cosa di cui non riusciamo a capire sinceramente la ratio e che rischia di farci smarrire l'orientamento politico che e' fondamentale per le scelte che dobbiamo fare".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica