siciliatoday

Villaggio della solidarietà, Lombardo: "Vi è il rischio che a Mineo circolino i terroristi"

"Con la scusa degli sbarchi verrà costruito a Mineo un centro d’accoglienza che non risolverà in alcun modo l’ emergenza immigrazione"

SOno le parole del presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, che ha incontrato ieri mattina i giornalisti in una conferenza che si è tenuta a Catania, per parlare dell'emergenza immigrazione e dell'imminente apertura del 'villaggio della solidarieta'' di Mineo

"Secondo i piani del governo italiano - ha spiegato Lombardo - tunisini, afghani, palestinesi e marocchini saranno liberi di circolare per le nostre campagne. E tra loro potrebbero esserci anche terroristi. Io ho un fondo proprio in quella zona e non so se un domani dovrò starmene con il mitra in mano per difendere la mia proprietà"

"Qua - ha continuato il Governatore - se non finisce la politica dello sfruttamento coloniale a vantaggio solo dei dittatori del Nord Africa e non si investe in quei territori, c'e' poco da fare: l'Europa sara' aggredita da centinaia di migliaia di persone che sicuramente non potranno essere respinte a colpi di pistola"

Lombardo si è detto 'molto preoccupato' e ciò che più sembra turbarlo è l’ ipotesi più volte rilanciata dal rais libico Gheddafi, che sulle coste italiane possa riversarsi una marea umana di proporzioni mai viste prima.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica