(Nino Russo Siciliatoday.net)

Catania, entrano nel vivo i festeggiamenti e scatta l’operazione "Sant’Agata Sicura"

Entrano nel vivo i festeggiamenti in onore di Sant’Agata e la Protezione Civile comunale, come ormai consuetudine, predispone il Piano Operativo “Sant'Agata Sicura”, approvato con proprio provvedimento dal Sindaco Raffaele Stancanelli.

Il progetto è stato realizzato sulla base delle passate esperienze, cercando di migliorare e arricchire la qualità dei servizi di garanzia resi alla cittadinanza impiegando gli attori istituzionali coinvolti: Prefettura, Questura, Dipartimento Regionale di Protezione Civile per la Provincia di Catania, Azienda Ospedaliera Cannizzaro, S.I.S. 118, A.M.T., Comando di Polizia Municipale e le diverse Direzioni dell'Amministrazione Comunale, nonché il Coordinamento Comunale del Volontariato di Protezione Civile con le sue 18 Associazioni. Complessivamente tra personale comunale e quello degli altri Enti e dei volontari, sono quasi un migliaio le unità di servizio impiegate nei turni orari nell’intero periodo dei festeggiamenti.

Il Sindaco ha predisposto per tutta la durata dei festeggiamenti vale a dire dal 3 al 6 Febbraio, l'attivazione 24 ore su 24 ore del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, con l’impegno diretto dell’assessore delegato Mario Coppa, con diverse funzioni di supporto che si occuperanno dell'assistenza alla popolazione e di coordinare l'intera macchina del Volontariato e di chi dovrà assicurare i servizi necessari alla sicurezza del cittadino ed alla viabilità. Secondo le previsioni e le esperienze del passato saranno oltre cinquecentomila le persone che nell’arco dei tre giorni di festeggiamenti si riverseranno nelle strade cittadine.

Il Comando di Polizia Municipale ha approntato -congiuntamente al Servizio Protezione Civile e in sintonia alle prescrizioni dettate dalla Prefettura e dalla Questura- un “anello di chiusura del traffico” attorno al percorso del Fercolo di S. Agata: la perimetrazione permetterà l'attivazione dinamica dei divieti di circolazione, per assicurare il corretto svolgimento delle celebrazioni agatine senza bloccare il traffico cittadino.
Il Dipartimento Regionale di Protezione Civile da parte sua assicurerà la presenza di un proprio referente in Sala Operativa oltre a supporto l'intera operazione, insieme a personale della Questura, Polizia Municipale e Vigili del Fuoco.

Tutte le operazioni di coordinamento avverranno dal Centro di Nesima di viale Felice Fontana(circonvallazione) attraverso la Sala Operativa e la Sala Radio della Protezione Civile, con l'ausilio degli operatori del SIS 118 e di volontari specializzati nelle comunicazioni radio-emergenza. L'A.M.T. fornirà i mezzi per permettere ai volontari i collegamenti dal Centro comunale di Protezione Civile di Nesima al centro storico catanese e viceversa.

Il Coordinamento del Volontariato con ambulanze (4-10 a turno), squadre logistiche e sanitarie appiedate (10-19 a turno), apparati radio e mezzi logistici e antincendio, congiuntamente con Vigili Urbani e Polizia, assicurerà il controllo della manifestazione ed il pronto intervento sanitario.
Il SIS 118 e il Coordinamento del Volontariato assicureranno un Posto Medico Avanzato in piazza Spirito Santo e uno in piazza Borsellino, nonché alcune Ambulanze come Centro Mobile di Rianimazione dislocate in maniera “dinamica” lungo il percorso del Fercolo.

Per evitare il ripetersi di quanto accaduto lo scorso anno, con il parziale crollo di un balcone in via Umberto il sindaco Stancanelli raccomanda ai cittadini a non sovraccaricare i ballatoi, evitando che più persone si affaccino contemporaneamente evitando rischi inutili. Corre d’obbligo ricordare che i proprietari dei balconi sono direttamente responsabili dell'efficienza delle loro strutture.

Per garantire uno svolgimento sereno dei festeggiamenti un punto di ritrovoe di informazioni, per quanti si smarrissero coi propri cari sarà predisposto in piazza Stesicoro (nei pressi dell’anfiteatro Romano) a cura del Coordinamento Volontariato, direttamente collegato con la sala radio della Protezione Civile.

Ulteriori informazioni su divieti di transito e di sosta, percorso del Fercolo di S. Agata, localizzazione Posto Medico Avanzato e Centro Mobile Rianimazione, si possono prendere dal sito internet del comune (www.comune.catania.it) o prendendo contatto con il Servizio Protezione Civile (095/7101147-1148) e/o con il Comando di Polizia Municipale (800.018201 – 095/531333).

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Sagre&Feste