Catania, inaugurata stamattina la Fiera dei morti

E' stata inaugurata stamattina la tradizionale fiera dei morti, che si tiene ogni anno nella città etnea.

A battezzarla il sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli.

Anche quest'anno la fiera si terrà nel quartiere di “Santa Sofia” del policlinico Universitario sulla via omonima fino al 4 novembre prossimo.

“Per il tradizionale appuntamento dei catanesi – ha detto il sindac o- con la fiera dei “Morti”, vogliamo lanciare un messaggio forte per avvicinare sempre i cittadini alle regole, le sole che possono portare ad un percorso condiviso di legalità. E’ per questo che accanto ai classici stand commerciali abbiamo previsto un “Padiglione del cittadino” una sorta di vetrina delle offerte dell’Amministrazione comunale, come gli asili nido e le opportunità per il commercio”.

Nel padiglione saranno inoltre presenti le associazioni antiracket come Asac, Asaec, Asara e Addiopizzo e anche la parrocchia Santa Maria delle Grazie per la presentazione di un progetto parrocchiale” la Casa del Sorriso” volto a realizzare una serie di strutture che guardano ai più bisognosi e agli anziani.

All’apertura erano presenti gli assessori alle attività produttive Mario Chisari, alle Manutenzioni Angelo Sicali, alla Ecologia Domenico Mignemi, alla Viabilità Antonio Scalia, ed anche il comandante dei Vigili urbani Maurizio La Magna e il responsabile del reparto annona Salvatore Verzì, il direttore delle attività produttive Biagio Lipera , il funzionario Giuseppe Fichera, il parroco della chiesa Santa Maria della Grazie don Mario Torracca, il presidente della 6 municipalità Sebi Anastasi e i rappresentanti delle associazioni commerciali di categoria.

“Quella dell’anno scorso è stata un scommessa vinta, visto l’altissimo gradimento dei catanesi. Questo sito – ha detto l’assessore Chisari - è sufficientemente disimpegnato dal traffico della città e dotato di una buona viabilità. Inoltre quest’anno gli utenti avranno a disposizione circa 1500 posti auto, il doppio dello scorso anno”.

Infatti, insieme a quelli gestiti da Sostare all’interno dell’area mercatale, i visitatori potranno usufruire degli spazi di sosta, sempre su via Santa Sofia, di altri quattro parcheggi. A vigilare all’interno del mercato e ad assicurare una viabilità fluida vi saranno 30 vigili urbani in ogni turno. Il coordinamento dei vigili è affidato al responsabile Annona Salvatore Verzì su disposizione del comandante Maurizio La Magna.

“Ringrazio - ha detto Stancanelli - gli assessori che con il loro 'lavoro di squadra' sono riusciti a realizzare un risultato efficace, dialogando anche con la città e con le varie associazioni, anche quelle del volontariato, per raggiungere un risultato che sia nel gradimento di tutti”.

Nel mercato hanno trovato spazio 250 gazebo bianchi così suddivisi: 155 che espongono abbigliamento, 47 del settore alimentare e 48 di quello calzaturiero.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Sagre&Feste