Liceo "N. Spedalieri" Catania (SiciliaToday)

Seconda prova maturità, dalla crisi economica a Platone

E se la formula magica per fronteggiare la crisi finanziaria fosse contenuta tra le righe dell’esame di un futuro ragioniere? E’ certo che centinaia di studenti degli istituti di Ragioneria di tutta Italia, stamattina hanno almeno tentato di risolvere a parole il problema, trattandosi di una delle due possibilità su cui poter incentrare la loro seconda prova degli esami di maturità .

Le incertezze per i ‘classici’ si sono dissolte appena si sono trovati dinanzi una versione di Platone, da tradurre dal greco all’italiano.

Un tema libero in lingua straniera o la comprensione di due diversi tipi di testo sono state le prove sottoposte ai ragazzi dei licei linguistici.

In quelli artistici il tema è stato ‘la figura disegnata’. Conti frenetici e calcolatrici roventi in mano avranno di certo caratterizzato le prova nei licei scientifici con l’immancabile problema di geometria traboccante di formule.

Come è cambiata la mappa del sapere con l’avvento di internet? E quali i nuovi rapporti tra alunni, genitori ed insegnanti? Queste le tematiche che i giovani di ciascun istituto socio-psico-pedagogico.

Negli istituti alberghieri si è potuto ipotizzare, per chi ne è stato capace, un’investimento su un’impresa turistica in tutte le sue articolazioni.

E poi ci sarebbe da fare una scommessa. Quanto si saranno allietati gli studenti degli istituti tecnici industriali a ‘decodificare’ come funziona un innesto a frizione conico (seri dubbi a riguardo…)?

A naso e da profani, crediamo che quantomeno più stimolante sia stata la prova proposta ai futuri geometri, che hanno potuto slegare anche un pizzico di fantasia su come un costruttore possa far fruttare al meglio l’acquisto di un appartamento di 5 vani.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Scuola&Università