(siciliatoday)

Siracusa, nelle scuole gli insegnanti si aggiornano contro il bullismo e la violenza

Siracusa – “Il ruolo della Scuola è fondamentale nella prevenzione dell’abuso e del maltrattamento sui minori, proprio perché la scuola è il luogo dopo la famiglia dove trascorrono la maggior parte del loro tempo”.

Parte da questo principio la lezione tenuta dalla dottoressa Stefania Caponigro assistente sociale dell’Associazione “Demetra”, in occasione del terzo appuntamento con il corso di formazione promosso dalla Rete Centri antiviolenza già Le Nereidi di Siracusa.

La Caponigro, che ha relazionato sul tema, “Tutela del minore: la segnalazione e il servizio Tutela Minori” ha puntato l’attenzione sulla necessità di sviluppare strategie di prevenzione, attraverso il potenziamento dell’attività di sensibilizzazione e formazione del personale docente, perché – sottolinea – tra le motivazioni che portano gli insegnanti a non denunciare, a non segnalare questi fenomeni c’è l’incertezza e spesso la mancanza d’informazione.

“Bisogna inoltre – continua la Caponigro, - potenziare gli spazi d’ascolto del minore, fondamentali per dare una tempestiva risposta, a situazioni spesso al limite della tollerabilità. Capire questo significa dare un valore fondamentale all’ascolto del minore. Nella casistica in esame, - continua la Caponigro - l’insegnante spesso può sentirsi solo nell’affrontare una situazione che lo destabilizza o che crea confusione, in questa fase entra in gioco il ruolo del Servizio tutela minori a cui chiunque può rivolgersi personalmente, lo stesso dicasi per lo sportello della Rete dei Centri antiviolenza operante in tutta la provincia con i suoi numerosi presidi. In questi casi è importante sapere, - conclude – di non essere soli ma al contrario potersi confrontare con agenzie nate sul territorio proprio per affrontare tali situazioni con professionalità e tempestività”.

Parole d’incoraggiamento, quelle dell dottoressa, a cui è subentrata nella seconda parte corso, la criminologa Danila Zappalà che ha relazionato sul fenomeno del bullismo e le sue implicazioni nella società moderna, coinvolgendo la platea in un interessante dibattito.

“Il ruolo del docente nei casi di violenza” vedrà un altro (l'ultimo) appuntamento previsto per venerdì 11 marzo.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Scuola&Università