Università, grazie all'Unesco in Sicilia la laurea in "Turismo e Cultura"

L’UNESCO, l’amministrazione dell’ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) che in tutto il mondo di occupa della conservazione e della valorizzazione dei patrimoni etnici e culturali, patrocinerà un corso di laurea su “Turismo e Cultura” che il Polo Universitario della Provincia di Agrigento organizzerà prossimamente in collaborazione con l’Università degli studi di Bari.

E’ questo una delle principali novità che scaturiscono da una serie di intese raggiunte tra il Polo Universitario della Provincia di Agrigento e le Università di Bari e Catania.
Le intese raggiunte, rappresentano il frutto di lunghe e delicate trattative curate personalmente dal Presidente del Polo agrigentino Joseph Mifsud - ed aprono nuovi scenari di sviluppo per la presenza accademica sul territorio e nell’Isola dell’insediamento universitario della città dei Templi.

Il Presidente del Polo Universitario agrigentino, Joseph Mifsud, nei giorni scorsi ha, infatti, siglato delle intese di massima con le Università di Catania e Bari per il potenziamento dell’offerta didattica del Polo Universitario di Agrigento anche in direzione di una internazionalizzazione dei percorsi accademici offerti agli studenti.

In particolare,l’accordo raggiunto con l’Università di Bari prevede – come detto - la realizzazione di un corso di laurea in “Turismo e Cultura”.

“Il corso di laurea sarà organizzato con l’alto patrocinio dell’UNESCO: l’Amministrazione dell’ONU che in tutto il mondo si occupa della promozione e valorizzazione della cultura – dice il Presidente del Polo agrigentino Joseph Mifsud che ha curato i dettagli dell’accordo – e che ci consentirà una visibilità che sino ad ora è stata riservata soltanto a pochissimi atenei al mondo.

Si tratta si un traguardo lusinghiero – prosegue Mifsud - che proietta il Polo Universitario di Agrigento in una dimensione di prestigio internazionale che va ben al di là delle più lusinghiere aspettative”.

Secondo l’accordo raggiunto con l’Università di Bari, inoltre, i corsi saranno aperti sia a studenti siciliani che stranieri: ciò consentira’ un più intenso scambio di relazioni e di esperienze transfrontaliere.

Le intese raggiunte con l’Università di Catania, invece prevedono lo sviluppo di un intenso rapporto di collaborazione con il Polo Universitario della città dei Templi per realizzare nuovi corsi di laurea, rispondenti alle esigenze la crescita del territorio e del mercato del lavoro, anche in collaborazione con altre Università che possono già contare su un retaggio di presenza internazionale.

L’accordo raggiunto con l’Università di Catania prevede, inoltre, un vasto programma di eventi di rilevante spessore culturale ed accademico, e l’avvio di percorsi formativi finalizzati alla creazione di scuole finalizzate alla formazione di figure professionali di notevole spessore.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Scuola&Università