(Flickr.com)

Calcio, Foggia - Siracusa 0 - 2

FOGGIA - SIRACUSA: 0-2

FOGGIA: Santarelli, Candrina (22’st Tomi), Regini, Burrai (4’st Salamon), Torta, Rigione, Agodirin, Kone, Sau, Laribi (36’st Cortese), Insigne; A disposizione: Ivanov, Thioye, Agostinone, Palermo; Allenatore: Zdenek Zeman

SIRACUSA: Baiocco, Strigari, Petta (32’st Lucenti), Spinelli, Moi, Ignoffo (k), Bufalino (22’st Bongiovanni), Mancosu, Abate (36’st De Angelis) , Mancino, Giordano; A disposizione: Fornoni, Di Silvestro, Giurdanella, Cosa; Allenatore: Guido Ugolotti

Marcatori: 22'pt - 33'pt Mancino (S)

Arbitro: Giuseppe Sguizzato (Verona); Assistente 1: Nicola Croce (Fermo); Assistente 2: Ivan Iorizzo (Rimini)

Nte: cielo coperto, temperatura autunnale; Spettatori: 7.000 spettatori per un incasso di 55.000 euro ; Ammoniti: Petta (S), Strigari (S); Burrai (F); Bufalino (S); Torta (F). Espulso: 38’st Moi (S) per doppia ammonizione; Corner: 6-6; Recupero: pt 1’- st 5‘


Clamoroso allo “Zaccheria” ci sta tutto. Un superlativo Siracusa ha superato per 0-2 il Foggia di Zeman con una doppietta di Nicola Mancino. Straordinaria prova degli azzurri di Mr. Ugolotti che per tutti i novanta minuti del match hanno dominato la gara sfiorando addirittura il tris o addirittura il poker.

Cornice suggestiva allo stadio “Pino Zaccheria” di Foggia per Foggia e Siracusa valida per ’undicesima giornata di campionato di Lega Pro Prima Divisione.

8.000 spettatori circa hanno assistito nel giorno di Halloween ad un match, che per svariati motivi, i tanti ex in primis, già dalla vigilia si preannunciava molto interessante. Applausi scroscianti per l’ingresso in campo di Mr. Ugolotti e di Giovanni Ignoffo, i fischi indirizzati da Moi e Mancino sono invece coperti dagli applausi dei tifosi azzurri giunti nella Capitanata per seguire il Siracusa.

Tra gli undici azzurri da segnalare il debutto dal primo minuto di Andrea Petta, difensore palermitano classe 92.

E' SUBITO NICOLA MANCINO SHOW. Le due formazioni partono subito fortissimo, ma è il Siracusa a giocare in avanti. In tre minuti due corner ed una pericolosa azione offensiva di Mancino per Mancosu che col torace manda di poco fuori. Il Siracusa esegue alla perfezione tutto ciò che ha provato in settimana, gioca con ritmi altissimi e tiene testa ad un Foggia che nei primi 15’ non pressa con continuità. Giovanni Abate, al 10’ va vicino al goal ma Santarelli para. Tanto gioco a centrocampo sia da una parte sia dall’altra, Spinelli – Mancosu nettamente scatenati.

Al 22’ arriva il goal del Siracusa con Mancino che tanto teneva a disputare questa partita. L’estroso centrocampista napoletano aveva già provato la conclusione con qualche tiro dalla distanza. Al 28’ Giovanni Ignoffo chiude in maniera tempestiva su Kone. Clamoroso contropiede del Siracusa con Giordano che serve Mancosu che dal limite dell’area prova la conclusione che finisce di poco fuori. Il raddoppio degli azzurri arriva ancora con Nicola Mancino, al 33’ del primo tempo. Gli uomini di Ugolotti, sono galvanizzati del doppio vantaggio e continuano costantemente a pressare sulla tre quarti avversaria. Il Foggia sembra essere completamente in panne. Bufalino al 37’ ha una clamorosa occasione ma Santarelli riesce a parare. Moi, al 42’, si libera di un avversario, serve Abate che calcia in porta ma ancora una volta il portiere rossonero per la terza volta consecutiva para sull’attaccante azzurro. Foggia scatenato negli ultimi minuti del primo tempo con Insigne e Sau. Parata formidabile di Baiocco su un tiro a girare di Insigne.

Nella ripresa in campo gli stessi undici da ambedue le parti. Ed il Siracusa dopo meno di un giro di orologio sfiora il palo con Abate dopo una bel gesto tecnico dello stesso giocatore. Il Foggia ricomincia da dove aveva lasciato, e su indecisione di Moi e Ignoffo, Insigne prova la conclusione, ma la sfera sfiora il palo. Prima sostituzione tra le file rossonere. Dentro Salamon per Burrai al 4’.

SFIORATO IL TRIS O ADDIRITTURA IL POKER. I ritmi della gara anche nei secondi 45’ non sembrano abbassarsi. Gli azzurri dal canto loro oltre a giocare con entusiasmo per via del risultato, giocano anche con molta determinazione cercando il goal dello 0-3. Tant’è che il tris lo sfiora ancora una volta Abate, questa volta su suggerimento, leggermente imperfetto di Mancosu che si era ben liberato di due avversari. Nella bolgia dello “Zaccheria” al 22’ altri due cambi, uno tra le file del Foggia (dentro Tomi per Candrina) ed il primo per il Siracusa fuori Bufalino e dentro Bongiovanni che appena fa il suo ingresso in campo impegna subito Santarelli con un tiro, para l’estremo difensore foggiano.

Pressione del Foggia negli ultimi quindici minuti di gioco. Prodigioso intervento di Ignoffo su Insigne che dopo aver saltato due avversari, conclude in rete trovando la deviazione dell’ex rossonero. Al 32’ secondo cambio tra le file azzurre, fuori Andrea Petta, per crampi, al suo posto Lucenti. Al 36’ altre sostituzioni per le due formazioni. Tra le file del Foggia dentro Cortese per Laribi; per il Siracusa dentro De Angelis per Abate a cui è mancato soltanto il goal.

Al 38’ gli azzurri rimangono in dieci per l’espulsione, per doppia ammonizione, di Davide Moi. Spettacolo fino alla fine allo “Zaccheria”, al 40’ Bongiovanni si proietta in avanti cercando la conclusione ma trova la parata di Santarelli, indubbiamente il migliore in campo tra le file rossonere. Poi, grazie al rilancio del portiere, Kone, rilancia il Foggia ma Strigari manda in corner. Al 47’ Baiocco sbaglia la presa del pallone su una conclusione dei rossoneri, ma è Ignoffo a spazzare via il pallone. Gli ultimi minuti di gioco sembrano non finire mai, ma al 50’ il Sig. Sguizzato fischia la fine del match. La panchina del Siracusa, insieme ai giocatori in campo, esulta dalla gioia per una partita vinta meritatamente e dominata dall’inizio alla fine.

Lancio di oggetti e rottura del vetro laterale del pullman che dovrà riaccompagnare la squadra aretusea in città da parte di alcuni tifosi del Foggia, si conclude così, in maniera poco felice per lo sport la trasferta del Siracusa in quel della Capitanata.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Sport