(Flickr.com)

Catania, il PalaCus diventa PalaArcidiacono

Catania ricorderà Giovedì prossimo uno dei suoi uomini più rappresentativi: il campione olimpico di sciabola Angelo Arcidiacono.

Il 26 Giugno alle 18:00 infatti il Presidente del Cus Catania, Luca Di Mauro, il Magnifico Rettore dell’Università di Catania, Antonino Recca e il Presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso, accompagnati dai familiari e dagli amici del grande atleta catanese, intitoleranno il PalaCus di Via Santa Sofia 111 al campione catanese scomparso prematuramente nel Febbraio del 2007 per un male incurabile all’età di 52 anni, vincitore dell’argento olimpico (in squadra con Michele Maffei, Mario Aldo Montano, Tommaso Montano e Mario Tullio Montano) a Montreal nel 1976 e dell’oro otto anni dopo (in squadra con Giovanni Scalzo, Gianfranco Dalla Barba e Ferdinando Meglio) a Los Angeles nel 1984.

Nel corso della commemorazione, alla quale parteciperanno tutte le maggiori autorità cittadine, saranno consegnate delle targhe ricordo alla madre e alla moglie del fuoriclasse etneo.

Seguirà una manifestazione, condotta dalla giornalista catanese Daniela Spina (ex schermitrice), con un esibizione di piccoli campioni in erba che lasceranno poi la pedana ad Andrea Acquili e Luigi Vilarco per una gara di sciabola.

Nel corso della cerimonia saranno anche premiati gli atleti del Cus Catania che si sono distinti nell’anno sportivo

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Sport