Moda, spettacolo e sorprese per il weekend di Habita e Sposa a Catania

«La Sicilia custodisce le donne più belle del mondo, al Sud il matrimonio è ancora radicato nella cultura, ed è sinonimo di tradizione ed eleganza, rispecchiandosi nell’abito bianco di una sposa legata alla sua terra», definisce così Antonio Falanga, fashion producer di “Vetrine in movimento”, le caratteristiche delle spose siciliane.

La sua esperienza affiancata al prestigio di “Habita e Sposa” rende l’evento uno dei più importanti in Sicilia nel settore della moda.

Il Salone si riconferma il palcoscenico ideale per presentare in esclusiva le collezioni di alcuni tra i più prestigiosi atelier come Sposabella e Centro Sposa Anna Nesti, che già da ieri - 29 gennaio - hanno animato le passerelle dell’area eventi: l’abito nuziale si arricchisce di originali accessori, dall’eccentrico cappello all’ombrellino ricamato, spaziando da uno stile fiabesco ad uno metropolitano, senza dimenticare la tradizione. Ma non mancano le proposte per una moda sposo sobria ed elegante che, abbandonando il tradizionale smoking, propone in passerella il tight lucido nelle varianti del nero e del grigio.

Le proposte di “Vetrine in movimento” continueranno oggi - venerdì 30 gennaio – con gli atelier Amelia Casablanca e The Queen.
E la moda renderà uniche protagoniste le spose selezionate per il concorso “Un giorno da modella” che domani – sabato 31 gennaio – sfileranno con le creazioni dei migliori atelier presenti in fiera. A scegliere la sposa vincente, che si distinguerà per eleganza e portamento, sarà una giuria d’eccezione composta dalla fashion manager ed editore di “White” Rita Rabassi, dal fashion producer Antonio Falanga, dai due organizzatori di “Habita e Sposa” Alessandro Lanzafame e Barbara Mirabella, e dal deputato regionale Salvo Pogliese. A presiedere la giuria sarà Rina Grosso, moglie del Presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo.
«Con Habita e Sposa il concorso “Un giorno da modella” organizzato da “White Magazine” sceglie per la prima volta la Sicilia e Catania - afferma Rita Rabassi - la nostra rivista ha scelto come partner un evento ormai di rilievo nazionale e coglieremo l’occasione per annunciare la nuova distribuzione di “White Sposa Japan”, la versione giapponese del periodico».

Parteciperà all’evento anche il giornalista e scrittore siciliano Pietrangelo Buttafuoco, presidente del Teatro Stabile di Catania, che presenterà al pubblico il curioso libro dal titolo “La fabbrica dei sogni”, realizzato dallo chef Nino Statella, un’edizione unica nel suo genere che non ha pagine per descrivere la cultura siciliana ma custodisce i dolci tipici dell’isola in formato mignon.

Sguardi incuriositi quelli dei visitatori attirati dalle proposte di “Habita” con innovative proposte e soluzioni funzionali per arredare la casa delle coppie moderne; e sulle colonne del Salone dell’arredamento, che si estende al primo piano, si regge “Sposa”, il Salone del matrimonio con tutte le aziende del «wedding planner» attente ad ogni particolare delle nozze.

Il weekend conclusivo - fino a domenica 1 febbraio alle Ciminiere - riserverà numerose sorprese per il grande pubblico atteso: “Le Nozze Magazine” consegneranno a Lorena e Alessandro “Un Matrimonio da Favola”, l’iniziativa lanciata dalla rivista che premia la coppia di lettori che ha scritto la più bella storia d’amore, per loro in omaggio un pacchetto nuziale completo di ogni dettaglio; e le premiazioni si estenderanno a tutte le coppie con i sorteggi e l’assegnazione dei premi di “Ti Amo perché”, “Spose Spiritose”, “Intervista Coppia” e “Habita e Sposa premia gli sposi”.

Alessandro Lanzafame e Barbara Mirabella, ai vertici della fiera, attestano il successo di “Habita e Sposa”: «Il pubblico ci dà conferma perché anche nei giorni feriali l’affluenza è stata soddisfacente, il weekend finale riserva per le coppie che visiteranno il Salone eventi coinvolgenti, sfilate di alta moda e premi sorprendenti».

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Stile&Tendenze