Apple, l'azienda tech meno virtuosa

How Dirty is Your Data?
Questo il nome del report stilato da Greenpeace dal quale emerge quali siano le aziende tech che seguono una politica più ecocompatibile e quali meno.

L’organizzazione ambientalista, che ha misurato l’enorme quantità di energia elettrica prodotta tramite la combustione del carbone, necessaria per alimentare le attività online, ha assegnato la maglia nera di azienda più inquinante ad Apple.

La compagnia di Cupertino, è stata accusata di accumulare troppi dati “sporchi”.

In particolare, nella classifica delle industrie che consumano più energia nel settore dell'information technology, compaiono, dopo Apple, i cui centri dati dipendono dal carbone per 54,5%, Facebook, che è lagato alla produzione di carbone per il 53,2%, Ibm per il 51,6%, segue HP per il 49,4% e chiude Twitter per il 45,2%.

Questo dimostra come sia poca l’attenzione rivolta da parte di queste aziende tech alle fonti di energia rinnovabile e ai propri consumi.

Apple produce energia pulita solo per il 6,7%, Twitter per il 21 e Amazon per il 28,8. Google tocca il 36,4, superata solo da Yahoo con un 55,9, quest’ultima è la compagnia tecnologica più virtuosa.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Tecnologia & Media