Flickr

Digitale terrestre, in Sicilia nel 2011

Lo switch off che sancira' definitivamente il passaggio dalla tv analogica al digitale terrestre, in Calabria, Sicilia, Umbria e Toscana potrebbe essere anticipato di un anno

Lo ha annunciato il viceministro alle Comunicazioni, Paolo Romani, nel suo intervento alla Conferenza nazionale sulla tv digitale terrestre, che durante il suo intervento conclusivo alla V conferenza Nazionale sulla tv digitale ha replicato positivamente alla richiesta arrivata dal presidente di Dgtvi, Andrea Ambrogetti.

Romani ha risposto alle sollecitazioni venute in tal senso dall'associazione DGTVi.

"Alla fine di quest'anno- aveva detto Andrea Ambrogetti presidente di DgTVi - quasi il 70% della popolazione italiana avra' definitivamente abbandonato l'analogico e il digitale terrestre avra' raggiunto una penetrazione vicina all'85%. Riteniamo non vi sia alcun motivo plausibile per aspettare altri due anni ancora per concludere questo passaggio. Anche perche' a questo punto troppi sarebbero i disagi che soffrirebbero le emittenti e gli utenti stessi nel prolungarsi di una situazione ibrida. Chiedo allora formalmente al Vice Ministro Paolo Romani di rivedere da subito il calendario del 2011 in modo che tutte le Regioni rimanenti siano calendarizzate nel prossimo anno e che quindi la transizione possa concludersi in modo anticipato entro il 2011".

"Stiamo valutando l'anticipo al 2011 dello switch off al digitale - ha precisato il viceministro.

"Proprio per questo - ha concluso - parlerò con i presidenti di Regioni e mi auguro rispondano positivamente".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Tecnologia & Media