Informazione e ... disinformazione

Viviamo nell’era dell’informazione. In un attimo e con estrema facilità, grazie alle nuove tecnologie, riusciamo a reperire notizie riguardanti anche la parte opposta del globo. Internet, la televisione, la radio, i giornali: quotidianamente il “bombardamento” mediatico è incessante. News, statistiche, dati, opinioni, pubblicità, propaganda sono divenuti “fedeli” compagni delle nostre giornate. Ma è proprio così? O da un’analisi più approfondita del mondo della comunicazione possono ricavarsi altre valutazioni?

“Non facciamoci fregare” è il titolo del libro di Brooks Jackson e Kathleen Hall Jamieson, edito da Garzanti (www.garzanti.it), con prefazione di Oliviero Beha, che illustrano metodi e meccanismi per “trovare” i fatti nell’era della disinformazione. Sembrerebbe, a prima vista, una contraddizione ma non è così.

Spesso, infatti, i messaggi che provengono dai mass media sono fuorvianti, in alcuni casi è proprio il sistema dell’informazione che non aiuta il pubblico a “smascherare” la… disinformazione.

Un piccolo manuale di autodifesa per i cittadini del XXI secolo che attraverso esempi “pratici” guida il lettore nei meandri dell’informazione, dei suoi abusi e dei suoi effetti “collaterali”. Per utilizzare con “precauzione” uno strumento che ha certamente contribuito all’evoluzione del mondo ma che con una certa frequenza cela insidie e trabocchetti.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Tecnologia & Media