Google, nuove intesa col Ministero per l'innovazione

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta, Stefano Maruzzi, Country Manager di Google Italy e Renzo Turatto, Capo Dipartimento per la Digitalizzazione della PA, annunciano la sottoscrizione del Protocollo d'intesa finalizzato allo sviluppo di una serie di progetti di innovazione dei servizi on line della PA.

Obiettivo del Protocollo è fornire il know how di Google in materia di search e di utilizzo strategico delle nuove tecnologie digitali per aiutare la pubblica amministrazione a migliorare il proprio posizionamento nei motori di ricerca e permettere ai cittadini di reperire più facilmente informazioni attraverso i portali e i siti web della PA.

Google supporterà la Pubblica Amministrazione nell'analisi dell’attuale livello di gradimento e di fruibilità delle principali informazioni e dei servizi on line per il cittadino offerti dai portali della PA. A tal fine verrà sottoposta a verifica e valutazione la lista di servizi chiave, utilizzando strumenti di Google quali Google Analytics e Google Statistiche di Ricerca, con l'obiettivo finale di aumentare la soddisfazione degli utenti verso i servizi e le informazioni offerti on line dalla PA.

Oggi il web - più di qualunque altro mezzo - è infatti in grado di fornire dati e metriche relativi alla fruizione di servizi e contenuti e alla loro reperibilità online. Per il settore pubblico, questi dati sono di primaria importanza per poter innovare i propri servizi e migliorare l’accesso ai propri canali di comunicazione con il cittadino.

La collaborazione tra il Ministero per l’Innovazione e Google consentirà a quest'ultima di offrire un contributo importante per modernizzare la capacità della pubblica amministrazione di comunicare in rete e di ottimizzare la penetrazione dei suoi servizi web, rendendoli più agevoli da reperire da parte degli utenti.
Ad esempio gli strumenti di Google permetteranno alla PA di capire quali sono i servizi più ricercati, i siti più popolari e quelli contenenti informazioni di pubblica utilità più facilmente reperibili attraverso il motore di ricerca.

Queste informazioni verranno fornite nella massima trasparenza verso i cittadini, tramite la pubblicazione di queste reportistiche all'interno di portali come Linea Amica, Portale del Cittadino e Innovazione Pa e con l'intento di fornire modelli per altri siti della pubblica Amministrazione locale e centrale.

Un altro aspetto del progetto prevede che Google renda disponibili i tool gratuiti di Google Maps e Google Custom Search Engine e le relative API (interfacce per la realizzazione di applicazioni ad hoc basate sulle due tecnologie) supportando la PA nella realizzazione di progetti pilota di search e georeferenziazione, che permetteranno ai cittadini di reperire con maggiore facilità informazioni legate alla propria area territoriale.

Infine, l’intesa prevede la possibilità di attivare collaborazioni con strutture universitarie e/o centri di ricerca per il supporto nella diffusione delle tecnologie innovative oggetto del protocollo.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Tecnologia & Media