L'università di Messina aderisce al progetto VISION Cloud

Ad ottobre e' partita una nuova iniziativa Europea di ricerca, VISION Cloud, che vede coinvolta l'Universita' di Messina con il gruppo di ricerca coordinato dal prof. Antonio Puliafito.

L'Universita' di Messina continua la partecipazione ad iniziative di ricerca Europea dopo aver già preso parte negli ultimi 3 anni al progetto RESERVOIR, uno dei principali progetti europei mai finanziati sul Cloud computing.


Il Cloud computing si può considerare come un ampio pool di risorse e servizi facili da usare ed accessibili da Internet, che possono essere dinamicamente riconfigurati e adattati a carichi variabili consentendo l'ottimale utilizzo delle risorse. Il Cloud Computing sta emergendo come paradigma in grado di fornire strumenti flessibili, dinamici e convenienti sia per le imprese che per gli ambienti accademici.

VISION Cloud ha lo scopo di risolvere importanti problematiche nella gestione dei dati in ambito Cloud, quali l'efficienza dei costi, la mobilità dei dati tra i cloud provider, la sicurezza e la qualità del servizio. Allo scopo verra' sviluppato un nuovo approccio per rappresentare i dati tramite degli smart objects che contengono informazioni per descrivere, gestire, replicare e preservare i dati. Attraverso questo approccio il sistema mira ad avere una maggiore efficienza nella mobilita' dei dati, e di poterli computare in maniera piu' sicura.
Le motivazioni dietro VISON Cloud stanno nella sempre piu' crescente quantita' di dati digitali che viene generata a lavoro come a casa. Stime dicono che nel 2005 sono stati generati 150 Exabyte (150 miliardi di gigabyte) di dati, che si prevede arriveranno ad essere 1200 Exabyte per il 2010, e con un trend sempre crescente.
Il ruolo dell'Universita' di Messina e' quello da una parte di System Integrator, ovvero coordinare le attivita' di integrazione e test dei vari software sviluppati all'interno del progetto, dall'altra di condurre le attivita' sul testbed che viene utilizzato dai vari partner per lo sviluppo e test dell'architettura VISION.


La squadra di VISION e' composta da IBM, SAP AG, Siemens Corporate Technology, Engineering e ITRicity; telecommunications providers: Telefonica Investigacion y Desarrollo, Orange Labs e Telenor; media service providers: RAI and Deutche Welle; SNIA Europe standards organization, e Universita': National Technical University of Athens, Umea University, Swedish Institute of Computer Science e Università di Messina.


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Tecnologia & Media