Nasce Italoemigranti.com, il portale che riporta a casa gli italiani nel mondo

Si chiamano Tony Zanchì e Saul Caia, in comune un unico progetto: ItaloEmigranti.com

Si tratta del portale web 2.0, che ha come tema l'emigrazione italiana, per concedere spazio a coloro che hanno deciso, o dovuto decidere, di lasciare l'Italia. Italoemigranti.com raccoglie le loro testimonianze, permette loro di raccontarsi e condividere con il mondo del web, italiano in particolare, i loro successi, i loro sacrifici, il loro sogno realizzato o da realizzare.

EMIGRANTI. VERO MADE IN ITALY
Gli emigranti: il vero e unico Made in Italy è proprio lì, nel loro viaggio, nelle loro storie e nel loro sogno.

Secondo Saul Caia, siracusano e coideatore del progetto, sono 'loro i veri ambasciatori italiani. Esportano il marchio Made in Italy all'estero, dando l'immagine di un'Italia pulita che lavora con sacrificio e sudore, adattandosi ad un nuovo stile di vita, ad una nuova lingua, ad una differente cultura'

IL VIAGGIO DI SAUL. NASCE L'IDEA DI ITALOEMIGRANTI.COM
Ed è proprio Saul che nel suo viaggio Erasmus, a
Tarragona, piccolo centro di 130 abitanti a 90 km da Barcellona, in occasione della sua tesi di laurea, decide di realizzare un reportage video sulla vita dei connazionali nella piccola località Catalana.

Da lì nasce il desiderio di ingrandire il progetto. "Mi sarebbe piaciuto - confida Saul - poter intervistare altri connazionali, ma sarebbe stato molto difficile andare in giro per il mondo realizzando interviste, denaro e tempo non stavano dalla mia parte. Quindi una volta tornato a Siracusa e conoscendo le abilità informatiche di Tony Zanchì, laureato al corsi d'Informatica dell'Università di Catania, ho deciso di proporgli la realizzazione del portale"

Tony Zanchì accetta. E' lui che fa prendere forma al desiderio di Saul, trasformandolo in un portale interamente dedicato agli emigrati e alle loro storie.

ITALOEMIGRANTI.COM. GLI ITALIANI ALL'ESTERO
Una valigia, una laurea appena intrapresa, il sogno di entrare a far parte di progetti internazionali o lavorare per multinazionali, il sogno raggiunto. Storie di sacrifici, di sudore e di pazienza di persone che iniziano dal niente e si realizzano. Oppure persone comuni, che non hanno un titolo di studio, ma piano piano riescono ad aprirsi una pizzeria, un pub o un ristorante.

Il portale si dedica a 360 gradi agli italiani all'estero informandoci che sono circa quattro milioni (3.915.767), poco più di quanti siano gli stranieri residenti in Italia (3.891.295).

Ma per Tony e Saul 'gli emigranti italiani non sono solo dei numeri o delle cifre statistiche, ma delle identità, delle persone, delle vite'

STILE YOUTUBE. IL VIDEO COME MEZZO DIRETTO E CONCRETO
Nulla di scritto, nessun forum e nessun blog, tutto deve essere raccontato con la voce e ascoltato con le orecchie, in grande stile Youtube

"Desideriamo coniugare il sistema informatico, ispirandoci a youtube, e quello giornalistico, realizzando un grande reportage multimediale". E' quello che ci dice Tony mentre parla del progetto.

Una promessa mantenuta dunque, per i due siciliani, che hanno seguito una delle più grandi sfide di Internet: quella di far tornare a casa gli emigrati, anche solo con un click.


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Tecnologia & Media