Tecnologia, ecco l'app che trasforma l'iPhone in 3D

Apple in 3D: un'applicazione in grado di gestire nell'iPhone 3G e 3GS i contenuti tridimensionali e senza l'uso degli occhialini è pronta ad esplodere nel 2011. Tenuta segreta fino ad oggi, con un brevetto depositato nel 2006 da parte di un'azienda canadese: la Spatial Web.

Secondo le prime indiscrezioni l'app "potrebbe funzionare più o meno con le stesse soluzioni adottate da Nintendo e da Sharp per le loro console".

Il progetto prevede l'applicazione di uno speciale filtro sul display degli smartphone capace di "polarizzare, sdoppiandole, le immagini direttamente dalla sorgente", in modo che entrambi gli occhi vedano due serie diverse di immagini "dando l'impressione del 3D".

Probabilmente ne sapremo di più a gennaio, dopo il salone di Los Angeles, anche se secondo i media amerciani c'è la possibilità che Jobs sveli ogni dettaglio nel prossimo appuntamento di San Francisco.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Tecnologia & Media