Wikipedia compie 10 anni

Wikipedia è un'enciclopedia multilingue collaborativa, online e gratuita, nata con il progetto omonimo intrapreso da Wikimedia Foundation, una organizzazione non a scopo di lucro statunitense. Etimologicamente Wikipedia significa cultura veloce, dal termine hawaiano wiki (veloce), con l'aggiunta del suffisso di origine greca -pedia (cultura).

Ecco la definizione che l'encicplopedia online dà di sè stessa.

Immediata, completa, libera, di tutti. Wikipedia compie 10 anni.

Nacque il 15 gennaio 2001 quando, per un’intuizione di Jimmy Wales e Larry Ranger, fece il suo ingresso nel web come progetto complementare della defunta piattaforma Nupedia. Da subito se ne intuì l'importanza. Ebbe come primo effetto la sostituzione ai vecchi e ingombranti volumi della Treccani, riposti definitivamente in soffitta.

È pubblicata in oltre 270 lingue differenti (di cui circa 180 attive; la versione in inglese è quella con il maggior numero di voci) e contiene voci sia sugli argomenti propri di una tradizionale enciclopedia sia su quelli di almanacchi, dizionari geografici e di attualità. Il suo scopo è quello di creare e distribuire un'enciclopedia libera e ricca di contenuti, nel maggior numero di lingue possibile.

Wikipedia è uno dei dieci siti più visitati al mondo: riceve, infatti, circa 60 milioni di accessi al giorno.

La caratteristica primaria di Wikipedia è il fatto che dà la possibilità a chiunque di collaborare, utilizzando un sistema di modifica e pubblicazione aperto.

È curata da volontari seguendo un modello di sviluppo di tipo wiki, nel senso che le pagine possono essere modificate da chiunque e non c'è un comitato di redazione né alcun controllo preventivo sul materiale inviato.

Ma, mentre l'enciclopedia partecipata festeggia il suo successo, tutto democratico, non trova il 'benestare' del tg5 che in un servizio ne evidenzia i difetti. Pubblichiamo il servizio:


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Tecnologia & Media