Aci Sant'Antonio (Ct), presto il Museo del carretto siciiano

Cresce l’attesa ad Aci S. Antonio in vista dell’inaugurazione del “Museo del carretto siciliano” realizzato dalla Provincia Regionale di Catania in un antico immobile del 1800 acquistato e ristrutturato nella centralissima via Vittorio Emanuele.

I lavori sono stati consegnati alla ditta nel 2006 e sono ormai in dirittura di arrivo, così come confermato anche da un sopralluogo compiuto nei giorni scorsi dal sindaco, dott. Pippo Cutuli.
Nel corso della sua visita il sindaco ha inoltre avuto modo di rilevare dei disguidi che lo hanno condotto a mettere in evidenza e rendere pubbliche alcune perplessità.

“Ho infatti avuto modo di constatare che purtroppo ultimamente si è perso del tempo prezioso e l’intervento sembra segnare il passo –ha sottolineato Cutuli, che già da assessore provinciale e da vice presidente vicario del consiglio provinciale ha sollecitato e sostenuto tale realizzazione"

"Si è attualmente nella fase finale dei lavori, quella riservata ai ritocchi e alle rifiniture; subito dopo si passerà quindi all’arredo del museo e all’allestimento della mostra. Ritengo pertanto che proprio in questo momento sia importante dedicare alla struttura la massima attenzione, concentrando su di essa tutti gli sforzi necessari affinché non vada vanificato il lungo e certosino lavoro svolto fin qui, sia dal punto di vista tecnico che politico”.

“A tal proposito –aggiunge poi il sindaco- raccolgo anche le preoccupazioni espresse dai principali maestri santantonesi della pittura su carretto siciliano, Domenico Di Mauro e Nerina Chiarenza, noti per la loro opera non soltanto a livello locale ma anche in ambito nazionale ed internazionale. Quest’ultimi vorrebbero infatti che si coronasse in tempi brevi il sogno, che non è solo personale ma anche dell’intera comunità, di vedere finalmente aperta e fruibile al pubblico l’importante ed attesissima struttura, che possiede una non indifferente valenza turistica per il nostro territorio”.

Da qui la nuova sollecitazione del primo cittadino santantonese, rivolta all’amministrazione provinciale guidata dal presidente Giuseppe Castiglione, affinché possano essere superati nel più breve tempo possibile tutti quegli ostacoli e quelle difficoltà che hanno rallentato l’iter della suddetta realizzazione.

Lo stesso sindaco Cutuli si dice poi pronto a collaborare fattivamente in prima persona con l’amministrazione provinciale nell’auspicio che ciò possa contribuire alla definitiva soluzione di ogni problematica: “Per questo motivo il Comune mette già da ora a disposizione della Provincia i vari pezzi di carretto siciliano attualmente di sua proprietà, in modo tale da rendere il più ricca e qualificata possibile l’esposizione che si sta realizzando. L’Amministrazione che ho l’onore di guidare offre inoltre la massima collaborazione, per quant’altro di sua competenza, affinché al più presto si riesca a tagliare il tanto sospirato traguardo”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Turismo