Acireale, presentato il carnevale estivo

Sabato 2 e domenica 3 agosto tra i palazzi e le chiese barocche del centro storico di Acireale sarà dato vita alla edizione 2008 di “Acireale, arte e folklore: Il più bel Carnevale di Sicilia d’estate”. Un ricco contenitore di eventi turistici, trainato dalla forza dirompente e dalla assoluta bellezza dei carri allegorici in cartapesta ed infiorati del “Carnevale di Acireale”, macchine dell’allegria e della spensieratezza che si riproporranno al grande pubblico dopo le parate dello scorso inverno. Ma “Acireale, arte e folklore” non è solo una retrospettiva (sebbene attesa) del Carnevale: faranno da cornice alle sfilate notturne dei carri allegorici (i primi cinque classificati della edizione 2008) e dei carri infiorati (i primi tre classificati della edizione 2008), i carretti siciliani, l’estemporanea dei maestri artigiani del ferro battuto, l’esposizione dei prodotti artigianali locali, la lavorazione dei dolci tipici siciliani, la lavorazione della cartapesta e l’Opera dei pupi.

Nella due giorni di arte e folclore i maestri di tutte le arti artigiane, infatti, metteranno in mostra il meglio dei prodotti tipici del territorio acese. Tutto questo misto alle luci ed ai colori dei carri allegorici, dei carri infiorati, dei gruppi folk: uno spettacolo nello spettacolo. Il programma di “Acireale Arte e Folklore” – che lo scorso anno ha portato in città circa 200 mila visitatori, italiani e soprattutto stranieri - è stato presentato in sala Giunta dal sindaco di Acireale Nino Garozzo e dall’assessore al Turismo Giusy Brischetto. Quest’anno, per fare fronte alle richieste provenienti anche dagli operatori turistici, i carri allegorici rimarranno in mostra nell’area Com per l’intero mese di agosto. Inoltre, durante i week-end di agosto, i carri si esibiranno – sempre all’interno dell’area Com – mostrando al grande pubblico gli effetti scenici dei carri in cartapesta, effetti unici e apprezzati anche dagli artigiani degli altri carnevali italiani.

Infine, come da tradizione, il sindaco Garozzo ha presentato questa mattina il programma de “Il più bel Carnevale di Sicilia 2009” in programma ad Acireale dal 7 al 24 febbraio. Quest’anno, oltre alle consuete parate allegoriche, il Carnevale riserverà – sabato 14 febbraio - una serata speciale agli innamorati: uno spettacolo in maschera per tutti gli innamorati del mondo.
Alla presentazione di oggi hanno preso parte, tra gli altri, il presidente del Consiglio comunale Fabrizio Busà, per la Commissione turismo il consigliere Saro Scalia, il direttore artistico del Carnevale Giulio Vasta, il capo struttura ai Servizi culturali, turismo e promozione attività produttive Michele Russo.

“Intanto mi preme ringraziare la Provincia regionale di Catania e il presidente Castiglione per questa Parata del Folclore - Carnevale estivo, manifestazione che funge da traino per molte altre attività turistiche acesi – ha detto il sindaco Nino Garozzo -. Una vetrina che apriamo per i tanti turisti stranieri che in queste settimane visitano la nostra isola e le presenze registrate gli scorsi anni ci danno ragione. E poi, oltre al Carnevale estivo, già oggi siamo in grado di distribuire a tour operator e agenzie, alle borse del turismo, i programmi del nostro più importante evento turistico: il Carnevale”.
L’assessore al Turismo Giusy Brischetto ha tra l’altro detto: “La manifestazione cambia il volto all’intero centro storico barocco. Tanti piccoli appuntamenti, tutti tipici del luogo, che s’incastonano all’interno del Carnevale, in uno scenario unico: i palazzi e le chiese dalle facciate in pietra bianca e pietra lavica”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Turismo