Ambiente, a Messina convegno sulla naturalista francese Jeannette Villepreux Power

Un Convegno Internazionale di Studi sulla straordinaria attività scientifica della pioniera delle scienze del mare Jeannette Villepreux Power, durante la sua lunga residenza in Sicilia (1818-1842). Venerdì 10 dicembre 2010 alle 10, nei locali dell'Istituto Talassografico a San Raineri (accanto alla Marina Militare), studiosi francesi e italiani discuteranno sulle sue importanti ricerche scientifiche.

L'obiettivo del convegno è riscoprire e divulgare l'importante attività scientifica della Power, per troppo tempo dimenticata. Tra il 1818 e il 1842 Jeannette Villepreux, che nel 1818 aveva sposato a Messina il mercante inglese James Power, svolgeva importanti ricerche scientifiche nel campo delle scienze naturali, della biologia marina, della acquariologia, della botanica, della zoologia, della astronomia, ecc. Proprio a Messina nel 1832 inventava il moderno acquario per osservare e studiare pesci e molluschi dello Stretto arrivando così a risolvere l’annosa controversia sull’origine della conchiglia dell’Argonauta Argo.

L'incontro su “Jeannette Villepreux Power. Tra storia, scienza e cultura nella Sicilia dell'Ottocento”, patrocinato dall'assessorato regionale dei Beni culturali e dell'Identità Siciliana, è organizzato dall'Istituto di Studi Storici “Gaetano Salvemini”, con l'Accademia Peloritana dei Pericolanti e l'Istituto dell'Ambiente Marino e Costiero del Cnr – Istituto Talassografico di Messina, la Società Siciliana di Scienze Naturali di Palermo e l'Associazione Jeanne Villepreux Power di Parigi.

Le tre sessioni del convegno saranno dedicate a Jeannette Villepreux Power a Messina, alle sue ricerche sulla biologia marina nello Stretto e ai suoi studi su flora, fauna e ambiente naturale nella Sicilia dell’Ottocento.

A Jeannette Power nel 1997 l’International Astronomical Union ha intitolato un sito sul pianeta Venere denominandolo “Villepreux-Power” (22°S/210°E) in riconoscimento del suo contributo alle scienze naturali.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Turismo