Ambiente, le attivita’ estive nelle riserve del siracusano

PALERMO – Proseguono le attività programmate dal dipartimento Azienda Foreste Demaniali dell’assessorato regionale all’Agricoltura e Foreste, in diverse riserve della provincia si Siracusa.

Domani, con inizio alle 17.30, al centro visitatori dell’Oasi faunistica di Vendicari, si terrà un incontro dal tema “Il piano di gestione dei pantani della Sicilia sud-orientale”. A organizzare l’incontro è l’Ente Fauna siciliana e relatore sarà Giorgio Sabella.

Sempre domani, con le guide della Lipu, sarà possibile effettuare la “Risalita della Calcinara” nella Riserva di Pantalica. Per le prenotazioni (obbligatorie) chiamare i numeri 0931/735026 e 338/7745584. L’altopiano di Pantalica, delimitato dalla valle del fiume Anapo e dalla cava del fiume Calcinara, è la più grande necropoli d’Europa, con più di cinquemila tombe scavate nella roccia, con resti di insediamenti greci, romani e bizantini. L’erosione dei due fiumi ha scavato ai suoi fianchi alte pareti a strapiombo, che la rendono un fortezza inespugnabile e un posto di particolare bellezza..
Proseguono, invece, fino al 15 settembre, le visite guidate all’interno della Riserva “Cava Grande del Cassibile”, organizzate con la collaborazione dell’assessorato al Turismo del Comune di Avola.

Le escursioni sono suddivise in due itinerari.

Il primo “Laghetti di Avola antica” prevede un antichissimo sentiero conosciuto con l'appellativo "Scala Cruci", al termine del quale si raggiunge un incatevole paesaggio dove, grazie a splendidi laghetti alimentati da suggestive cascate e ripide, è rigogliosa la vegetazione. L'escursione (gratuita) si svolgerà ogni giovedì, sabato e domenica, con partenza dal Belvedere alle ore 8.

Nel secondo itinerario, “Timpa Ca tona”, l'escursionista ha la possibilità di scoprire e ammirare un posto alquanto suggestivo. Il paesaggio si presenta in tutto il suo splendore: un vasto pianoro roccioso, un bel laghetto d'acqua verde cristallina, conosciuto col toponimo "uruvu tunnu" (laghetto rotondo), una vegetazione lussureggiante e una specie di libellule fra le più belle e colorate d'Italia, che in questo posto sembra abbiano impiantato il loro regno, da ammirare mentre planano tra un oleandro e l'altro.

L'escursione (gratuita) si svolgerà ogni domenica e lunedì, con partenza dal Belvedere alle ore 8,00.
Previsto anche un concorso fotografico gratuito e aperto a tutti. Le più belle foto saranno esposte nel corso di una mostra, che sarà allestita nel Palazzo di Città dal 25 al 30 agosto. I migliori 12 scatti saranno premiati e utilizzati per la realizzazione del calendario 2010 a cura dell'assessorato al Turismo del Comune di Avola.Tutti coloro che vogliono partecipare, dovranno far pervenire la foto, scattata all'interno della riserva naturale o dal Belvedere, in formato digitale, con allegati i propri dati anagrafici all'indirizzo email assessore.turismo@comune.avola.sr.it entro il 20 agosto 2009.

Per informazioni e prenotazioni escursioni del lunedì ,giovedì e sabato,telefonare al numero 0931/583119 dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 13 e il martedì e giovedì dalle 15 alle 17,30. Fuori da questi orari telefonare al numero 335/5840502.Per le escursioni della domenica è obbligatoria la prenotazione telefonando al numero 0931/67450.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Turismo