Ambiente, sabato alla Playa di Catania liberate 10 tartarughe

Ritorna con grande successo la manifestazione che vede la liberazione, da parte di centinaia di bambini, di 10 splendidi esemplari di tartarughe marine ''Caretta caretta''.

Dopo la positiva e partecipata esperienza degli studenti delle scuole di Catania e provincia, che lo scorso novembre avevano assistito alla liberazione di alcuni splendidi esemplari di tartarughe ''Caretta caretta'', curate e riabilitate dal ''Centro Regionale Recupero Fauna Selvatica e Tartarughe Marine'' del Fondo Siciliano per la Natura di Comiso e di Catania, l’evento si ripete grazie alla collaborazione della Capitaneria di Porto, del Sindacato Italiano Balneari e del Centro di Recupero diretto dal Dott. Gianni Insacco.

Il centro di Comiso infatti, autorizzato dall'Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste – Ripartzione Faunistico Venatoria e Ambientale di Ragusa, svolge costantemente attività di salvaguardia, monitoraggio e ricerca sulle Tartarughe Marine con le Ripartizioni Faunistico Venatorie e Ambientali.

Le tartarughe ritornano a casa attraversando l'arenile della Plaia. Prima dell'emozionante evento, i biologi marini del Fondo Siciliano per la Natura, in testa il Dott. Antonio Barlotta, alle ore 10.00 di sabato prossimo terranno una lezione sulle tematiche dell'ecosistema marino e sulla salvaguardia dell'ambiente.

'E’ proprio da questi temi - spiega il presidente del S.I.B. regionale Giuseppe Saffo, che intendiamo promuovere le giornate formative ed educative. Ai bambini verrà proiettato un documentario sulla nascita e l'evoluzione delle tartarughe con particolare riferimento alle minacce e ai pericoli che corrono le specie in via d'estinzione. Dopo la lezione, alle ore 11.30, è prevista la conferenza stampa con la partecipazione del presidente della regione e alle 12.00 in punto la liberazione.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Turismo