(Flickr)

Bandiere Blu 2011, promosse sei località siciliane

Sono 233, due in più rispetto allo scorso anno, le spiagge italiane promosse dalla Fee, la Fondazione per l'educazione ambientale, con la Bandiera Blu 2011, simbolo di qualità non solo per le acque pulite ma anche per i servizi e il rispetto dell'ambiente.

Per la Sicilia, ottava nella classifica regionale, due le new entry: Lipari in provincia di Messina e Ispica in provincia di Ragusa.
Le altre località siciliane insignite del prestigioso vessillo blu sono Fiumefreddo di Sicilia-Marina di Cottone (Catania), Ispica, Pozzallo, Ragusa-Marina di Ragusa (Ragusa); Menfi (Agrigento).

Le altre spiagge italiane promosse:

Liguria. Mantiene il primato con le 17 località dello scorso anno: Camporosso, Bordighera (Imperia); Loano, Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Savona, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazza (Savona); Chiavari, Lavagna, Moneglia (Genova); Lerici, Ameglia – Fiumaretta (Lerici).

A pari merito con 16 località, seguono Marche e Toscana.
Marche: Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo-Marotta (Pesaro-Urbino); Senigallia, Ancona Portonovo, Sirolo, Numana (Ancona); Porto Recanati, Potenza Picena - Porto, Civitanova Marche (Macerata); Porto Sant'Elpidio, Porto San Giorgio, Cupra Marittima, Grottammare, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno).

Toscana: Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio (Lucca); Pisa-marina di Pisa-Tirrenia-Calambrone; Livorno-Antignano e Quercianella, Castiglioncello e Vada di Rosignano Marittimo, Cecina, marina di Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Riotorto-Piombino: parco naturale della Sterpaia (Livorno); Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina e Principina di Grosseto, Monte Argentario (Grosseto).

Abruzzo. 14 bandiere, una in più dello scorso anno: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Silvi Marina (Teramo); Ortona, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Vasto, San Salvo (Chieti); Scanno (L'Aquila).

Campania. A quota 12: Massa Lubrense (Napoli); Positano, Agropoli, Castellabate, Montecorice-Agnone e Capitello, Pollica-Acciaroli Pioppi, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati-Villammare, Sapri (Salerno).

Emilia Romagna. Guadagna una bandiera rispetto al 2010 e ne ottiene 9: Comacchio-Lidi Comacchiesi (Ferrara); Lidi Ravennati, Cervia-Milano Marittima; Pinarella (Ravenna); Cesenatico, San Mauro Pascoli-San Mauro mare (Forlì-Cesena); Bellaria Igea Marina, Rimini, Cattolica, Misano Adriatico (Rimini).

Puglia. A quota 8: Rodi Garganico (Foggia); Polignano a Mare (Bari); Fasano, Ostuni (Brindisi); Ginosa-Marina di Ginosa (Taranto); Otranto, Melendugno, Salve (Lecce).

Veneto. 6 bandiere blu: Michele al Tagliamento - Bibione, Caorle, Eraclea mare, Jesolo, Cavallino Treporti, Venezia - Lido di Venezia.

Lazio. Scende a quota 4: Anzio (Roma); Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga (Latina).

Calabria. Sale a 5: Cariati, Amendolara (Cosenza); Cirò Marina (Crotone); Roccella Jonica, Marina di Gioiosa Jonica (Reggio Calabria).

Sardegna. 5 bandiere, ottenute per tutte le località candidate: Santa Teresa di Gallura-Rena Bianca, La Maddalena-Punta Tegge Spalmatore (Olbia-Tempio); Castelsardo-Ampurias (Sassari); Oristano-Torre Grande (Oristano); Quartu Sant'Elena-Poetto (Cagliari).

Piemonte e Friuli Venezia Giulia riconfermano le 2 dell'anno scorso.
Piemonte: Cannero Riviera (Verbania); Cannobio Lido (Verbania)

Friuli Venezia Giulia: Grado (Udine); Lignano Sabbiadoro (Gorizia).

Chiudono Basilicata, Molise e Lombardia con 1 bandiera blu.
Basilicata: Maratea (Potenza).

Molise: Termoli (Campobasso).

Lombardia: Gardone Riviera, sul Lago di Garda.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Turismo