Sculture, la Venere di Morgantina in chiesa ad Aidone

Dopo l’arrivo dagli Stati Uniti e una sua esposizione al Quirinale, la Venere di Morgantina sarà definitivamente ospitata in una chiesa di Aidone, che verrà adeguata allo scopo.

E’ una delle risultanze della conferenza di servizi presieduta dall’assessore regionale al Turismo, Nino Strano, svoltasi all’università Kore di Enna, per il coordinamento delle attività relative al rientro del prestigioso reperto in Sicilia, previsto per il prossimo anno.

“Si tratta di occasione che ha un'enorme valenza promozionale – ha commentato Strano – non solo per la provincia di Enna, ma per tutta la Sicilia. E' stata una riunione produttiva: si è constatata la necessità di un coordinamento tra le diverse istituzioni. Per l'allocazione della Venere nella sua nuova sede, occorreranno dei lavori per la messa in sicurezza del sito scelto, i cui tempi saranno in linea con quelli previsti per l'arrivo della statua. Occorrerà anche un piano trasporti per il potenziamento della viabilità e per questo incontreremo nei prossimi giorni il ministro Matteoli. Abbiamo previsto anche arredi urbani per l'ambiente esterno al sito, in maniera da rendere accogliente l'intero paese”.

“Per quanto riguarda invece la promozione dell'evento, presenteremo adeguatamente le iniziative al World travel market di Londra. Un tavolo tecnico – ha concluso Strano - a cui saranno delegati i funzionari, seguirà costantemente l'evoluzione delle iniziative. Dalle occasioni passate, in chiaroscuro, come i Bronzi di Riace o il Satiro, che dopo un boom di presenze iniziali hanno avuto quasi un oblio, prenderemo esempio perché la Venere di Morgantina resti sempre in chiaro ”.
Alla riunione, oltre al rettore Salvo Andò, erano presenti il soprintendente dei Beni culturali, il presidente della provincia, i sindaci di Enna, Piazza Armerina e Aidone, tutta la deputazione della provincia di Enna, i vertici di Civita, e docenti e studiosi del settore.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Turismo